Città della Pieve rafforza l’eccellenza scolastica, 700 mila euro di investimenti

Tutti gli interventi programmati per il 2018 non fanno che qualificare ulteriormente questo nuovo indirizzo

Città della Pieve rafforza l’eccellenza scolastica, 700 mila euro di investimenti

Città della Pieve rafforza l’eccellenza scolastica, 700 mila euro di investimenti

CITTA’ DELLA PIEVE – “A Città della Pieve l’altissimo livello degli istituti scolastici è una garanzia che attira studenti anche dai territori limitrofi. Per questa ragione l’amministrazione comunale non ha mai smesso di attirare finanziamenti utili ad implementare l’offerta ed arricchire gli strumenti e le strutture su cui ogni giorno la dirigenza scolastica ed il personale docente pongono le basi per il futuro di questi ragazzi”.

Così l’amministrazione comunale di Città della Pieve annuncia l’arrivo di nuove risorse finanziarie per l’adeguamento energetico del plesso di Sant’Agostino: circa 250 mila euro da destinare all’efficientamento energetico dell’edificio. La notizia è stata annunciata dal’assessore regionale Fernanda Cecchini attraverso i fondi del Por Fesr 2014-2020 “Smart Buildings”, il bando pubblico per la concessione di contributi utili appunto all’efficientamento di strutture pubbliche sotto il profilo delle maggiori prestazioni energetiche.

E Città della Pieve ha partecipato al bando proponendo appunto un progetto per la climatizzazione e la salubrità degli ambienti in cui sono ospitate le aule dell’Istituto Calvino. Questo risultato arriva dopo il finanziamento già ottenuto attraverso la strategia per le Aree Interne del valore di 300 mila euro con cui si interverrà nei prossimi mesi per il miglioramento antisismico dell’ex convento.

Agli interventi si aggiunge il finanziamento PON di 150 mila euro già ottenuto dalla scuola per la realizzazione di una sala di registrazione utile alle attività del Liceo Musicale: quest’ultimo è la grande novità dell’offerta scolastica pievese e si pone come esperienza unica sul territorio per le pratiche di musica strumentale, del canto e delle nuove tecnologie ad esse applicate, oltre alla formazione specifica liceale.

Tutti gli interventi programmati per il 2018 non fanno che qualificare ulteriormente questo nuovo indirizzo. A completamento delle novità in arrivo per gli studenti c’è da ricordare la nuova aula di informatica appena inaugurata proprio all’Istituto superiore “Italo Calvino”: un nuovo laboratorio completo di videoproiettore dotato di 27 personal computer nuovi, 26 postazioni per gli studenti e una per il docente. Si tratta di un ulteriore importante traguardo per la scuola pievese che disporrà dunque di due efficienti laboratori di informatica.

“Questi interventi nell’anno in cui il Calvino celebra i 50 anni dalla sua fondazione – spiega il sindaco Fausto Scricciolo – hanno un valore pratico e simbolico. Vogliamo continuare ad avere scuole di altissimo livello per garantire ai ragazzi un’istruzione all’avanguardia e alla nostra città la presenza di tanti giovani che arrivano a studiare da noi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*