Unipegaso

Mille e una Umbria a Paciano, il Borgo storico apre all’arte, alla musica e alla gastronomia

Atmosfere magiche nella suggestiva cornice di uno dei borghi più belli d'Italia

Mille e una Umbria a Paciano, il Borgo storico apre all'arte, alla musica e alla gastronomia

Mille e una Umbria a Paciano, il Borgo storico apre all’arte, alla musica e alla gastronomia

PACIANO – Si è svolta nella Sala Fiume di Palazzo Donini (5 settembre) la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “Milla e una Umbria” che si svolgerà nel borgo storico di Paciano il 10 settembre. Organizzata dalla Proloco del paese la manifestazione si rinnova e propone una giornata di artisti di strada, musica popolare, artigianato, gastronomia, folklore, ed esposizioni.

“La comunità di Paciano – dice il Sindaco Riccardo Bardelli – vive con molta attesa questo evento e ci tiene a fare bella figura per accogliere gli ospiti che riempiono il paese. Siamo alla 18a edizione e forse il segreto di questa longevità è il cercare di innovarsi anno per anno e dare sempre più servizi e intrattenimenti”.

Atmosfere magiche, quindi, nella suggestiva cornice di uno dei borghi più belli d’Italia dove fin dal mattino si alterneranno vari musicisti come la Dixie Swing street band che suonerà per i vicoli, Rowland Jones che eseguirà un concerto per presentare il nuovo album, La Suzannah Behren’s Band e i Freedom Pop&Funk. Non mancheranno i laboratori per bambini che come afferma il Presidente della Proloco Luca Marchesini “Non saranno i classici laboratori o i soliti scivoli e gonfiabili, ma veri e propri eventi di tipo culturale indirizzando i più piccoli verso la lettura di libri”.

L’aspetto più suggestivo del XVIII Festival del Turismo Rurale Umbro sarà il “Pranzo ItinerArte” così battezzato per l’unione tra cibo itinerante ed arte itinerante; un cammino vero e proprio a tappe tra sapori del territorio con i tavoli apparecchiati tra i vicoli e vari appuntamenti con le Arti scelte per questa edizione.

ItinerArte perché gli spettatori partecipanti potranno scegliere in totale libertà cosa vedere e gustare tra vicoli, piazzette ed il palco centrale di Piazza della Repubblica, con la possibilità di scegliere un proprio suggestivo ed accattivante itinerario. A fare da corollario al tutto l’artigianato, i mercatini per hobbisti e bambini dislocati in varie zone del paese e gli Infioratori di Paciano che realizzeranno opere da vivo.

“Troverete aperti anche i nostri musei – afferma Cinzia Marchesini Vicesindaco – sia la Pinacoteca, il Museo Parrocchiale e anche Trasimemo. Trasimemo è un’esperienza all’interno del seicentesco Palazzo Baldeschi dove si potrà trovare l’esperienza dell’artigianato tessile e della ceramica con le nostre artigiane e varie performance di scultura che come tema quest’anno hanno il ridicolo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*