35 anni di buona cucina con piatti tipici del lago nella Sagra del pesce sfilettato di Sant’Arcangelo

La proloco di Sant’Arcangelo festeggia i venti anni di attività in occasione della festa in programma fino al 16 luglio

MAGIONE – Laboratori di artigianato locale, visite guidate ai luoghi naturalistici del posto, presentazione di libri e mostre sono solo alcune delle iniziative che proloco di Sant’Arcangelo, Magione, ha organizzato in occasione della 35° edizione della Sagra del pesce sfilettato, in programma fino a domenica 16 luglio, in cui si può gustare tutta la tradizione dei piatti a base di pesce di lago cucinati dalle donne del posto.

Un’occasione per festeggiare anche un importante traguardo: i vent’anni della costituzione della locale proloco.

«In questi anni – spiegano gli organizzatori dell’associazione presieduta da Fausto Cerquaglia – sono tante le cose che sono state attuate con la nostra collaborazione nella frazione. Tra i progetti più importanti la struttura polivalente in collaborazione con il comune di Magione e l’U.S. Sant’Arcangelo; il restauro del monumento ai caduti, la ristrutturazione della fontanella dei borghi Baldoni e Mafucci, l’illuminazione del campo sportivo». 

Programma
Tante anche le iniziative portate avanti dal gruppo di lavoro per far conoscere il territorio e le sue risorse ambientali che propone domenica 9 luglio una passeggiata nel bellissimo bosco del monte Marzolana in collaborazione con la società cooperativa “La Marzolana”. La Pro Loco offrirà ai presenti la colazione “D’na volta” per riscoprire cibi e sapori semplici e genuini della tradizione contadina.
La sera, ore 20, spettacolo realizzato dal laboratorio teatrale della Compagnia teatrale magionese “Tu chiamale se vuoi… emozioni” curato da Enrico del Meo, Benedetta Rocchi, Veruska Rossi.

Tra gli altri appuntamenti in programma mercoledì 12 luglio la presentazione del libro “Pescatori del Trasimeno” di Alvaro Masseini, sulla vita, storie, emozioni, cultura e saperi dei pescatori del Trasimeno. Un suggestivo percorso tra racconti autobiografici e autorevoli contributi dei maggiori conoscitori dell’affascinante ambiente lacustre.

Il martedì 13 luglio, ore 18, visita guidata gratuita al Centro ittiogenico del Trasimeno. L’attività, che opera fin dal 1984 come impianto pilota a livelli europei, si occupa di riproduzione e allevamento delle specie ittiche d’acqua dolce e della valorizzazione dei prodotti ittici. Alle 20, con la collaborazione del Museo del vetro di Piegaro, sarà organizzato un laboratorio di mosaico.

Venerdì 14 luglio, ore 19, all’EnoLake presentazione del libro-fumetto “Ascanio della Corgna e il duello del secolo” di Luciano Festuccia e Luca Petrucci.

Tutte le sere è possibile visitare la mostra fotografica “Sguardi intorno al Lago” curata da Lamberto Sarchini i cui scatti documentano le meraviglie della natura intorno al Lago e l’esposizione curata dalla scuola dell’infanzia di Sant’Arcangelo sui diritti dei bambini.

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*