Unione dei Comuni, sempre più funzioni associate

Tra gli intervenuti oltre ad esperti del settore anche i responsabili dei servizi informatici di altre Unioni dei Comuni

Unione dei Comuni, sempre più funzioni associate

Unione dei Comuni, sempre più funzioni associate

ASSISI – La gestione associata di funzioni e servizi tra le otto Amministrazioni dell’Unione dei Comuni del Trasimeno, dopo Sociale e Turismo e l’imminente avvio della centrale unica di committenza, muove i primi passi anche verso la gestione condivisa del personale. Nella giornata di oggi, martedì 6 febbraio, alla Rocca Medievale di Città della Pieve si è svolto un seminario di approfondimento sulla gestione informatica di presenze, assenze e retribuzioni del personale del pubblico impiego.

La situazione attuale nel territorio ad oggi comporta che al Trasimeno vi siano otto diversi uffici del personale, uno per Comune, dove si riproducono attività simili con notevole dispendio di risorse umane e costi. Pensare ad un ufficio unico a servizio degli otto Comuni con un sistema centralizzato di gestione delle timbrature e degli stipendi consentirebbe risparmi importanti, una ottimizzazione delle risorse, una omogeneità dei comportamenti, una maggiore professionalità e qualità nei servizi offerti.

Dai progetti ai fatti insomma attraverso queste che sono le fasi operative e concrete di cambiamenti determinanti che potranno influire positivamente su un percorso lungo e complesso di gestione unificata. Cammino nel quale ogni giorno si compie un passo in avanti anche se agli occhi della cittadinanza i cambiamenti non sono ancora percepiti in maniera sostanziale.

Oggi infatti occorre ancora lavorare sui processi interni per arrivare ad integrare i sistemi e associare funzioni e servizi, obiettivi che rappresentano la sola possibilità di superare le crescenti difficoltà economiche per i Comuni, specialmente quelli più piccoli. Al seminario che si è svolto oggi amministratori e dipendenti erano presenti insieme per confrontarsi sullo sviluppo dei sistemi e sulle scelte da operare. Tra gli intervenuti oltre ad esperti del settore anche i responsabili dei servizi informatici di altre Unioni dei Comuni ad indicare la qualità ed il livello del seminario organizzato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*