Tsa aderisce alla campagna Comieco per la ricostruzione post terremoto

7 euro ogni 100 chili di carta raccolta in più

 
Chiama o scrivi in redazione


Anche TSA aderisce alla raccolta fondi pro terremotati attivata da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con Anci e Conai: la campagna nazionale servirà a contribuire alla ricostruzione dei comuni gravemente colpiti dal sisma del 24 agosto. Tutti gli italiani sono chiamati, fino al 30 settembre, a fare più raccolta di carta e cartone, coinvolgendo anche coloro che la fanno raramente o non la fanno mai.

© Protetto da Copyright DMCA

Comieco invita gli italiani a raccogliere di più e meglio carta, cartone e cartoncino: su base comunale ogni 100 kg raccolti in più nel mese di settembre, rispetto a settembre 2015, il Consorzio destinerà 7 euro ai Comuni coinvolti.

«Quello che chiediamo agli italiani – spiega Piero Attoma, presidente di Comieco – è fare più raccolta di carta e cartone nel mese di settembre, un gesto quotidiano che è ormai entrato a far parte delle abitudini consolidate ma che può essere migliorato per una raccolta fondi destinata ai Comuni colpiti dal terremoto. Quello che, da 8 italiani su 10, è considerato un grande gesto di senso civico, con questa iniziativa si trasforma in un concreto atto di solidarietà».

Quello che viene chiesto agli italiani è semplice, perché la raccolta differenziata è ormai entrata a far parte delle abitudini quotidiane: ogni cittadino, nel mese di settembre, dovrà solo aumentare l’impegno nel separare correttamente giornali, scatole, imballaggi di cartone. Seguendo i semplici consigli di Comieco e le regole sulla raccolta differenziata nel proprio Comune, si può ottenere 1 kg di carta pronta per il riciclo differenziando, per esempio, due scatole di pasta, due giornali, un portauova e uno scatolone di cartone.

«Se in ogni mese dell’anno fai la raccolta differenziata della carta per salvaguardare l’ambiente, per evitare sprechi, per aiutare il tuo Comune, a settembre hai un motivo in più». Info su comieco.org.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*