Passignano, viabilità: unità di intenti su rotatoria allo svincolo di Passignano Est

 
Chiama o scrivi in redazione


Passignano, viabilità: unità di intenti su rotatoria allo svincolo di Passignano Est. Sopralluogo sull'area di Regione, Provincia e Comune

Passignano, viabilità: unità di intenti su rotatoria allo svincolo di Passignano Est

“Il sopralluogo di ieri del senatore Luca Briziarelli, dell’assessore regionale Enrico Melasecche e del consigliere regionale Eugenio Rondini suggellano un impegno trasversale per un’opera essenziale per il nostro territorio e attesa da tempo”.

© Protetto da Copyright DMCA

Così il sindaco di Passignano e vicepresidente della Provincia di Perugia Sandro Pasquali commenta la visita di ieri presso l’area dove dovrebbe nascere la rotatoria allo svincolo di Passignano Est. “Un incontro – dichiara ancora Pasquali – dal quale è emersa chiaramente una unità d’intenti tra Regione, Provincia e Comune di Passignano”.

Rispetto all’iter, è pronto lo studio di fattibilità e a breve, come annunciato dallo stesso Pasquali, sarà convocata una conferenza di servizi. La nuova rotatoria sorgerà sulla SR75 bis, presso lo svincolo dell’uscita Passignano Est del raccordo autostradale Perugia Bettolle, in località San Donato.

LEGGI ANCHE – Viabilità-Magione: tra dicembre e gennaio interventi per oltre 100.000 euro

Secondo quanto riferiscono i tecnici, in questo punto la S.R.75 bis assume un andamento planimetrico che, insieme alla notevole larghezza della piattaforma stradale, induce elevate velocità operative. In certe condizioni di traffico, l’intersezione risulta insoddisfacente dal punto di vista operativo, in particolare per l’interferenza tra il flusso in direzione Est-Ovest sulla S.R.75 bis e la manovra di svolta a sinistra Passignano-Raccordo, che causa l’instaurarsi di code.

La soluzione di sistemazione dell’intersezione a rotatoria pertanto consentirà un miglioramento sia della sicurezza che delle condizioni di servizio, grazie alle minori velocità operative in attraversamento.

La Provincia di Perugia ha inserito tale progetto all’interno del Piano di investimenti 2022 per un valore di circa 800.000 euro. “Si tratta – conclude Pasquali – di una grande opera che deve essere realizzata per migliorare la sicurezza e l’accoglienza di Passignano”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*