Pranzo per Arquata, scatta il progetto di solidarietà delle associazioni castiglionesi

Domenica 16 a Villastrada pranzo di solidarietà per Arquata del Tronto, fino a gennaio raccolta fondi

La Consulta delle Associazioni di Castiglione del Lago ha organizzato un pranzo di solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto che si terrà a Villastrada presso l’impianto sportivo domenica 16 ottobre alle ore 13. La raccolta fondi sarà interamente indirizzata al Comune di Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno per uno specifico progetto da realizzare. Arquata è uno dei comuni maggiormente colpiti con 51 morti, decine di feriti, numerose costruzioni crollate o gravemente lesionate nel capoluogo e nelle frazioni di Pescara del Tronto (la frazione più colpita con 46 morti), Capodacqua, Tufo, Piedilama e Pretare.

«Abbiamo deciso di indirizzare tutti i soldi che raccoglieremo – spiega l’assessore comunale alla politiche sociali Alessio Meloni – per un progetto specifico che verrà individuato insieme all’amministrazione comunale di Arquata del Tronto. E la raccolta fondi proseguirà anche dopo il pranzo di domenica: tutte le iniziative culturali, sportive e ricreative organizzate dalle associazioni aderenti da oggi fino a Natale serviranno a finanziare questo progetto».

pranzo-beneficenza-villastradaIntanto sabato 15 alle 5,30 partirà da Castiglione una mini colonna mobile composta da 2 furgoni di materiale raccolto dalla Misericordia di Castiglione del Lago, di Olmo e di Tavernelle insieme ad un container che servirà da deposito, scortato dalla Polizia Municipale con destinazione la frazione di Borgo di Arquata. Le associazioni che hanno aderito, oltre naturalmente alla Confraternita di Misericordia che è capofila, sono l’Avis castiglionese, la Confraternita San Domenico, il Centro Sociale Anziani, il Club Sportivo Villastrada, la Scuola di Musica del Trasimeno, il Gruppo Folk Agilla e Trasimeno, Arte e Sostegno, l’Associazione Ideando, Azzurro per l’Ospedale e Quelli del 65.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*