Provinciale 340, Peltristo insiste: “Vogliamo un intervento immediato e risolutivo”


Scrivi in redazione

Impianto di videosorveglianza, Peltristo presenta una mozione al Comune di Piegaro

Provinciale 340, Peltristo insiste: “Vogliamo un intervento immediato e risolutivo”

Augusto Peltristo Capogruppo della lista Civica di Piegaro e Vice Commissario Lega della Sezione Trasimeno torna ad occuparsi di sicurezza stradale, in particolare del tratto della sp 340 che va da Pietrafitta all’innesto della SR 220 Pievaiola, sollecitando nuovamente l’intervento immediato da parte della Regione, Enel Produzione, Comune di Piegaro, Carabinieri di Piegaro, Panicale, Forestali e Nucleo Operativo Ecologico.

“Sulla sicurezza stradale di tale tratto – afferma il Capogruppo – ci stiamo battendo da anni, nel tempo abbiamo ottenuto importanti  risultati, come il rifacimento della segnaletica orizzontale, l’introduzione dei termini laterali, il taglio della vegetazione nelle aree adiacenti e siamo stati determinanti sull’adozione dei dissuasori acustici visivi per prevenire gli incidenti stradali con animali selvatici”.

“La presente – aggiunge Peltristo – che segue le nostre ultime richieste del 9 agosto e del 15 settembre 19 al momento eseguite solo in parte (ultimo intervento effettuato da parte di Enel produzione vicino al ponte del Nestore, con taglio dei cipressi) per incalzare  un intervento risolutivo per  eliminare qualsiasi pericolo lungo la sp 340 e garantire  la sicurezza stradale”.

“Lo scorso 26 febbraio – prosegue il Capogruppo –  un cipresso che delimita la sp 340  è caduto (probabilmente anche per le avverse condizioni meteorologiche) occupando l’intera carreggiata mettendo a repentaglio la sicurezza stradale di chi percorre la strada,  confermando ciò che andiamo chiedendo e ripetendo da anni a tutti gli enti proprietari e alle autorità competenti”.

“Abbiamo ribadito le nostre richieste – ribadisce Peltristo – che sono quelle della pulizia delle aree verdi adiacenti al suddetto tratto di strada e alla manutenzione delle “rimesse” che favoriscono l’insediamento di animali selvatici;  di tutte le aree di proprietà da parte di Enel Produzione e quindi la manutenzione del tratto di pertinenza del fiume Nestore, nonché la sistemazione, manutenzione e pulizia della rete (che deve essere idonea) e lungo tutto il perimetro della recinzione per il contenimento degli animali selvatici e delle aree limitrofe, al fine di garantire esigenze di pubblica sicurezza, tutela dell’ambiente e decoro; manutenzione segnaletica orizzontale, verticale e fondo stradale ,controllo e verifica del ponte sul nestore, una sbarra del ponte è stata danneggiata, inserimento dei catadiottri sui guard rail  ed  installazione di qualche punto luce”.

“La nostra Lista – conclude il Capogruppo – chiede informazioni puntuali e chiarimenti, ma soprattutto sollecita un intervento immediato e risolutivo  nell’interesse pubblico, la sicurezza stradale è una priorità da perseguire ad ogni costo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*