Spettacolo di Burattini a Panicale, sabato 1 febbraio 2020

 
Chiama o scrivi in redazione


Spettacolo di Burattini a Panicale, sabato 1 febbraio 2020

Spettacolo di Burattini a Panicale, sabato 1 febbraio 2020

Venerdì 31 gennaio appuntamento speciale con Visioni D’Autore, il format organizzato dal Comune di Spoleto in collaborazione con Maia Associazione Culturale e Cinéma Sala Pegasus. Alle ore 21:00 sarà ospite in Sala Pegasus Andrej A. Tarkovskij per la presentazione del documentario “Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera”: la vita e le opere del geniale regista raccontate dal figlio, con foto e video d’epoca, registrazioni audio inedite e riprese effettuate sui luoghi vissuti da Tarkovskij in Russia, Svezia e Italia.
Il film, mostrato in anteprima all’ultimo Festival di Venezia, viene distribuito in Italia da Lab 80 film ed è un racconto attento ed emozionante del lavoro e della vita dell’artista i cui film sono considerati capolavori del cinema mondiale. Il film ne racconta la vita e i lavori, lasciando la parola al regista stesso che condivide i suoi ricordi, il suo sguardo sull’arte, le riflessioni sul destino dell’artista e sul senso dell’esistenza umana.
Il film comprende rarissime registrazioni audio e registrazioni inedite di poesie di Arsenij Tarkovskij, padre del regista e considerato uno dei più grandi poeti russi del Novecento, che con la sua opera ha influenzato profondamente il cinema del figlio.
Le immagini sono costituite da frammenti tratti dai film originali, materiali foto e video d’epoca e riprese effettuate sui luoghi della vita e dei set di Tarkovskij in Russia, in Svezia e in Italia, sua patria adottiva. Ha detto il regista, Andrej A. Tarkovskij: «Sono stati molti e originali i tentativi di spiegare il fenomeno Tarkovskij nell’arte contemporanea. Ma cosa ne pensava Tarkovskij stesso?
Da dove veniva la sua ispirazione? Cosa voleva comunicare alle persone che vedevano i suoi film? Questi sono stati gli obiettivi che mi sono posto realizzando il film, per portare gli spettatori alle origini del suo pensiero e per condividere l’emozione di incontrare di nuovo il grande artista, uomo e mentore che è stato mio padre».
Al termine della proiezione Q&A condotto da Roberto Lazzerini, formatore esperto di cinema.
I biglietti sono disponibili in prevendita negli orari di apertura della sala.
Infoline: + 39 339 40 12 680​

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*