Ritorna il Festival del Vetro a Piegaro: Un weekend di celebrazione dell’arte vetraria

Un evento di tre giorni che mette in luce la tradizione millenaria del vetro di Piegaro attraverso laboratori, dimostrazioni e spettacoli

Ritorna il Festival del Vetro a Piegaro: Un weekend di celebrazione

Ritorna il Festival del Vetro a Piegaro: Un weekend di celebrazione dell’arte vetraria

Il Festival del Vetro, un evento annuale molto atteso, sta per fare il suo ritorno a Piegaro. Questo evento di tre giorni, che si svolgerà dal 24 al 26 maggio 2024, è dedicato all’arte e al design del vetro. Sarà un’occasione per assistere a laboratori e dimostrazioni dal vivo condotte dai più importanti maestri vetrai, sia italiani che stranieri.

La tradizione vetraria di Piegaro è millenaria e il Festival del Vetro, ora alla sua sesta edizione, intende celebrarla attraverso una serie di attività ed eventi, tutti uniti dal filo conduttore della creatività.

Il pittoresco borgo di Piegaro e il suo Museo sono pronti ad accogliervi per un fine settimana ricco di eventi artistici e culturali dedicati al vetro in tutte le sue forme. Saranno tre giorni intensi di arte e design, spettacoli, musica e delizie enogastronomiche.

Nel corso del Festival, si terranno conferenze, corsi, laboratori per bambini e workshop sulle diverse tecniche di lavorazione del vetro, tra cui vetrofusione, lavorazione a lume, mosaico, tecnica tiffany, vetrata legata a piombo, laboratorio di biosphere e soffiatura alla fornace. Durante tutto il fine settimana, i migliori maestri vetrai italiani e stranieri mostreranno al pubblico la bellezza e il fascino della lavorazione del vetro, anche attraverso spettacolari esibizioni notturne.

Gli eventi e le manifestazioni si susseguiranno non solo all’interno del Museo e del laboratorio del Vetro, ma tutto il borgo si animerà grazie alla presenza di artisti di strada, spettacoli per bambini e adulti, concerti, visite guidate e l’immancabile mostra mercato dell’artigianato in vetro.

Durante il Festival, saranno presenti rappresentanti dei più importanti musei del vetro italiani, tra cui Murano, Altare, Empoli, Colle di Val d’Elsa e Gambassi Terme. Inoltre, verrà inaugurata la bellissima mostra di pittura su tavola del maestro David Petri, intitolata “Il tempo dietro il tempo”. Le opere, che evocano anche il lavoro artigianale strettamente legato alla lavorazione del vetro, saranno esposte per tutto il mese di giugno.

Non perdete l’occasione di scoprire i laboratori offerti durante il Festival, tra cui orologio in vetrofusione, incisione, vetrofusione base, tecnica Tiffany, lavorazione a lume per adulti e vetrofusione e mosaico per bambini. Questo evento è un’opportunità unica per immergersi nel mondo dell’arte vetraria e scoprire le sue molteplici sfaccettature.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*