Il PD castiglionese chiede “notizie” sulla 71 a Rometti

Sanità, viabilità e Lago Trasimeno, tre priorità per un intero territorio

PDLa partecipazione dell’assessore regionale ai trasporti Silvano Rometti ad una iniziativa di Progetto Democratico, sul tema scottante della viabilità locale, non passa inosservata al Partito Democratico di Castiglione del Lago. «La questione della viabilità locale è un problema vero e serio – ha dichiarato Mario Felicioni, segretario comunale del PD – che amministrazione comunale e partito hanno sollevato ripetute volte in ogni sede. Allo stesso modo però condanniamo la partecipazione di Rometti al dibattito di ieri sera e non accettiamo strumentalizzazioni elettoralistiche da parte di un assessore che, alleato in Regione con il PD, viene a Castiglione a spalleggiare una forza di opposizione alla Giunta guidata da Sergio Batino. Chiediamo a Rometti più coerenza politica e maggiore rispetto per il PD locale». Poi Felicioni lancia la stoccata e pone una domanda: «L’assessore Rometti ha firmato in primavera un accordo fra Regione e Provincia per finanziare la variante con ulteriori 2 milioni in aggiunta ai 5 già stanziati e ora siamo tutti in attesa del progetto esecutivo. Quindi pongo una domanda: assessore Rometti, a che punto siamo con la variante alla 71? Quali azioni sta portando avanti per consentire l’inizio dei lavori nel 2015? Non vorremmo che questioni elettoralistiche ricadano negativamente sul territorio rallentando, per questioni di parte, un’opera che è utile a tutti i cittadini ed è fondamentale per lo sviluppo del territorio. La variante alla 71 è necessaria e urgente».

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*