BASTA LEGGERE! Il Maggio dei Libri a Magione

Tante attività interattive su Facebook, Jitsi, Instagram, Twitter e TikTok, ma dal 2 giugno riaprono anche gli spazi culturali

 
Chiama o scrivi in redazione


Basta_leggere_Magione

BASTA LEGGERE! Il Maggio dei Libri a Magione – Parte oggi il ricco programma dell’iniziativa BastaLeggere! organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Magione, in collaborazione con Sistema Museo, nell’ambito della campagna nazionale Il Maggio Dei Libri, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare e promuovere il valore sociale del libro quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, della scoperta del mondo, degli altri, ma soprattutto di se stessi.

Booktrailer e favole in videochat, attività interattive, prima maratona di lettura in streaming, il libro che diventa social anche su Instagram, Twitter e TikTok sono alcune delle tante iniziative in programma per sperimentare creatività e interazione virtuale allo scopo di creare una concreta e capillare rete territoriale che si concluderà domenica 28 giugno con la sottoscrizione del Patto per la Lettura, protocollo di intesa e di alleanza tra Enti Pubblici e altri soggetti pubblici e privati della filiera del libro e della lettura.

INTERVENTO ASSESSORE VANNI RUGGERI
“Anche sulla scia dell’apprezzamento registrato dall’iniziativa #CoviDiCultura – spiega Vanni Ruggeri, assessore alla cultura del Comune di Magione – abbiamo pensato a nuove forme di condivisione, di fruizione dei contenuti, di interazione con il pubblico: una fucina di progetti, un palinsesto di appuntamenti e soprattutto una campagna social per parlare del mondo dei libri, anche in contesti e a destinatari diversi da quelli convenzionali”.

“Naturalmente – prosegue – l’obiettivo è quello di tornare quanto prima a vivere i nostri spazi culturali: Museo della pesca, Torre dei Lambardi e Biblioteca comunale per la cui riapertura abbiamo scelto una data fortemente simbolica, il 2 giugno. Per la biblioteca sarà inizialmente possibile un numero limitato di servizi legati essenzialmente al prestito e alla restituzione, ma all’interno del Maggio dei libri è anche previsto un appuntamento in presenza al teatro Mengoni per la firma del Patto per la Lettura. Il nostro auspicio è che il tempo ri-trovato per leggere durante il lockdown rimanga come una conquista importante da mantenere anche con il ritorno alla normalità. L’ufficio cultura e tutte le persone coinvolte in questi progetti stanno lavorando intensamente affinché il piacere di leggere resti tra le priorità della nostra vita”.

PROGRAMMA SETTIMANALE
Gli appuntamenti settimanali, sulla pagina facebook Magione Cultura, prevedono il lunedì, alle ore 13, “Segnalibro digitale” consigli di lettura dalla Media Library online (MLOL) la piattaforma di prestito digitale con la più grande collezione di contenuti per tutte le biblioteche italiane; alle 17 prosegue per i più piccoli Favole in videochat a cura di Andreina Panico con la possibilità di prenotare la lettura di racconti personalizzati in videochiamata al numero whatsapp 3356871130.

Il martedì e il venerdì alle 13, è il momento dei quiz con: “Caccia agli Strega!” dove verranno forniti indizi, immagini e identikit per indovinare il libro della settimana vincitore di uno dei più prestigiosi premi letterari italiani; e “Ex libris” invito a indovinare i grandi classici attraverso alcune della pagine più belle.

Martedì e giovedì, alle 19 “Scrittura: femminile plurale” incontri con l’intimità della creazione letteraria a cura di Luigina Miccio.

Dedicati ai più piccoli gli incontri di mercoledì pomeriggio, ore 17 con “Storie della merenda” letture animate di Francesco Girolmoni e del sabato mattina “Tante storie per crescere” dove, alle 10.30, Andreina Panico leggerà in diretta favole e racconti destinati ai più piccoli. I due incontri sono realizzati nell’ambito del progetto Nati per leggere.

Il mercoledì alle 19 nello spazio “Booktrailer. Dalla parte del lettore” brevi video di scrittori per raccontarsi o presentare le loro pubblicazioni. Viola Anna Brusco, che leggerà il giovedì alle 17 alcune pagine scelte del romanzo “Le città invisibili” di Italo Calvino, cura la domenica alle 13 anche lo spazio “Alfabeto sottile, poesia sospesa. Le emozioni dalla A alla Z”.

Proseguono gli appuntamenti del venerdì alle 17 con La valigia blu, e le letture in dialetto con l’attore Gianfranco Zampetti il sabato alle 18, mentre domenica alle 17 è la volta di “Voci a confronto. Interviste con i protagonisti del mondo del libro: scrittori, saggisti, editori, editor, traduttori, librai, bibliotecari, critici letterari, ma anche personaggi della cultura.

ALTRI EVENTI
Alla programmazione settimanale si aggiungono gli eventi di venerdì 29 maggio, alle 17, “Jitsi Meet Book” per la creazione di un virtuale Circolo dei lettori con l’obiettivo di proseguire gli incontri dal vivo quando sarà terminata l’emergenza da Coronavirus. L’omaggio allo scrittore Gianni Rodari, di cui ricorrono i cento anni dalla nascita, venerdì 5 giugno alle 11, con “La grammatica della fantasia”. “Leggo di notte” è la maratona di lettura in programma venerdì 12 giugno, con inizio dalle 20.30. Il libra da leggere verrà scelto tra una serie di proposte fatte al pubblico dei lettori.

SOCIAL BOOK
Tanta l’interattività con la campagna “Social book” che tende ad ampliare la platea dell’utilizzo degli strumenti social non solo alla piattaforma facebook, che resta il palinsesto principale di raccolta di iniziative e informazioni, ma anche ad altri social in particolare: Istagram dove con #DoveComeQuando si invitano ii lettori a postare una foto mentre si è intenti a leggere; “Cover lover” si rivolge agli utilizzatori di Twitter e gioca sulla copertina dei libri, c’è poi il social più giovane Tik Tok con la proposta di ideare videostory ispirate ai libri in qualsiasi modo la si voglia declinare. I contenuti saranno poi ricondivisi sulle pagine facebook Magione cultura e Musei di Magione.

Due gli appuntamenti di stringente attualità: quello di venerdì 19 giugno, alle 18.30 con “Libri all’Indice, libri al rogo da Gutenberg a Wikipedia” e domenica 29 giugno, alle 11 “Tra libri elettronici e biblioteche digitali” Il futuro prossimo dell’editoria. Virtual meeting con i protagonisti del mondo del libro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*