La Motobefana 2019 porta auguri e un computer agli ospiti della comunità “Dopo di noi”

L’iniziativa è organizzata gruppo di protezione civile Moto S.o.s e Uisp Perugia-Trasimeno in collaborazione con il comune di Magione l’Usl Umbria 1

Motobefana_2019
Motobefana_2019

La Motobefana 2019 porta auguri e un computer agli ospiti della comunità “Dopo di noi”  – Il prossimo 6 gennaio la rumorosa e festante carovana di moto che partecipano all’edizione 2019 della Motobefana raggiungerà la struttura residenziale “Ex- ospedaletto” di Magione per incontrare gli ospiti della comunità alloggio per il “Dopo di Noi” a cui sarà donato un computer per attività didattiche. L’iniziativa è promossa dal gruppo di protezione civile Moto S.o.s insieme al comitato territoriale Unione italiana sport per tutti (Uisp) Perugia-Trasimeno, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Magione e la Usl Umbria 1.

Numerosi  i soggetti coinvolti a vario titolo nella manifestazione

Numerosi sono i soggetti coinvolti a vario titolo nella manifestazione: il comune di Perugia che ospita la partenza da piazza IV Novembre, il comune di Corciano e il parco commerciale Quasar dove verrà fatta la prima sosta; il comune di Magione dove alla darsena di Torricella, gestita da Trasimeno a vela, si effettuerà la seconda sosta, e l’accoglienza all’arrivo in Piazza Matteotti con il ristoro organizzato dal Moto club team professional.

Siamo arrivati alla 22° edizione e la vecchietta in moto è sempre pronta a consegnare i suoi doni

«Siamo arrivati alla 22° edizione e la vecchietta in moto è sempre pronta a consegnare i suoi doni – commentano gli organizzatori – e, in questa occasione, un’iniziativa come la Motobefana trova il suo riconoscimento naturale come espressione di solidarietà verso le diverse abilità e come occasione di crescita e coesione sociale».

Il Gruppo di protezione civile moto s.o.s.

Il Gruppo di protezione civile moto s.o.s. si è costituito 25 anni fa e ha operato con moto fuoristrada durante la prima emergenza nelle zone dell’Appennino umbro-marchigiano colpite dal terremoto del 1997 e del 2016 consegnando generi di conforto e prima necessità alle popolazioni delle piccole frazioni isolate. Dal 1998, anno in cui è stata organizzata la prima Motobefana per i bambini dei campi terremotati, sono state interessate numerose comunità del territorio in un percorso di solidarietà condiviso dai tanti motociclisti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*