Partiti i lavori di sistemazione dei bagni pubblici di via della Ripa

Costruiti a ridosso del centro storico sono funzionali alla zona servita da scuole e da un ampio parcheggio

 
Chiama o scrivi in redazione


bagni_pubblici-via_della_Ripa

Partiti i lavori di sistemazione dei bagni pubblici di via della Ripa – Sono in corso i lavori di risistemazione dei bagni pubblici di via della Ripa. La struttura che ospita i servizi igienici, collocata nel centro storico del capoluogo, versava da tempo in cattive condizioni sia per quello che riguarda l’esterno dell’edificio addossato alle scalette che da corso Marchesi porta in via della Ripa, che nella parte interna.

L’intervento rientra nel progetto di risistemazione di tutta l’area che ha visto la realizzazione del parcheggio La Conca funzionale al centro storico del capoluogo con 120 nuovi posti auto, piazzole per la sosta di autobus e camper, aree di servizio che possono essere utilizzate anche per eventi. Da qui è possibile raggiungere in pochi minuti il centro tramite percorsi meccanizzati (ascensore), a piedi e scalinate.

I lavori, eseguiti dall’azienda Trovati srl prevedono anche il miglioramento del percorso pedonale tra via Roma e piazza Matteotti. Con questo si completano gli interventi di riqualificazione dell’area che ha visto anche la realizzazione di un collegamento pedonale diretto tra le scuole elementari e il parcheggio di via della Ripa.

“Si tratta di un intervento di completamento di un progetto che ha visto la riqualificazione di un’area precedentemente in completo stato di abbandono – fa sapere Massimo Ollieri, assessore ai lavori pubblici del Comune di Magione – di cui sto seguendo l’ultima fase. Il progetto infatti nasce grazie all’ufficio tecnico comunale con l’assessore Nazareno Annetti che mi preceduto in questa funzione nelle passate consiliature”. “Ricordo – prosegue l’assessore – che i bagni vennero costruiti da maestranze esclusivamente comunali con la supervisione di tecnici interni come ricorda la targa che ancora si può leggere all’esterno dell’edificio”.

“Con questo intervento – conclude Ollieri – si riqualifica finalmente una struttura che è un servizio indispensabile per il turista, o per chi accede a questa zona. Inoltre abbiamo così effettuato un importante miglioramento al decoro urbano”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*