“La Notte dei Talenti”, novità e conferme della seconda edizione

Fervono i preparativi a Città della Pieve in vista della seconda edizione della “Notte dei Talenti”. L’evento, curato dall’Istituto di scuola superiore “Italo Calvino” e che coinvolge il tessuto associativo pievese, è in programma venerdì 5 maggio dalle 18.00 fino a tarda notte.

Oltre duecentocinquanta i ragazzi che si alterneranno sui palchi allestiti in piazza dell’Unità d’Italia e che daranno vita a varie rappresentazioni che coinvolgeranno anche i luoghi più significativi del centro storico di Città della Pieve, dalla Chiesa Sant’Agostino a piazza Duomo, dal Pozzo del Casalino fino a Palazzo della Corgna.

Per gli studenti del “Calvino” sarà l’occasione giusta per mettere in mostra le proprie intelligenze e capacità esaltate dalle attività formative scolastiche e extrascolastiche che li hanno visti coinvolti durante tutto l’anno.

Nel programma della seconda “Notte dei Talenti” spazio a due attività sportive, novità assoluta dell’offerta formativa dell’Istituto pievese. Alle 18.15 sul palco principale saliranno venti alunni che hanno partecipato al corso di tiro con l’arco tenuto della Compagnia arcieri “Il Barbacane”. Alle 21.15 invece sarà la volta del saggio a cavallo di allievi ed esperti che si esibiranno in una performance organizzata dal Centro ippico “Il Cavacchione”.

Durante tutto la serata spazio alla danza con la coreografia di dancehall in programma alle 19.00, alle 20.00 invece partirà il Flash mob, alle 22.40 toccherà al gruppo di danza moderna e pop, alle 23.35 alla classe di zumba fitness.

Protagonista indiscussa dell’evento sarà la musica, non a caso due concerti aprono e chiudono l’iniziativa: a salire per primi sul palco centrale i Frequenza 109, mentre all’1.30 l’onore di chiudere la serata è stata assegnato ai Dive Boom, entrambi i gruppi sono composti da studenti dell’Istituto. Alle 20.50 in scena l’orchestra Young Band di Chiusi diretta dal professor Marco Zullo, recenti vincitori del secondo premio di un concorso nazionale per orchestre a Trento.

Fra le iniziative musicali di spessore anche il concerto dell’Orchestra dell’Istituto pievese nella sala Sant’Agostino alle 21.30; seguiranno poi le performance del Coro di Tavernelle e del coro del “Calvino”. Non poteva mancare lo spazio dedicato ai talenti canori alla ribalta, dalle 23.00 il palco è riservato a tutti gli studenti che vogliono mettere in mostra le proprie doti canore.

Tante ancora le capacità che verranno esaltate durante tutta la serata: fra i fiori all’occhiello del “Calvino” lo stand di esperimenti di fisica curato dal professore Danilo Cicioni attivo dalle 21.00 alle 24.00. Alle 22.15 contributo in musica e poesia sul tema della condizione femminile sotto la guida della professoressa Lucia Annunziata. Il Pozzo del Casalino alle 21.00 ospiterà “Spacciatori di versi”, poesie e canzoni per tutti, un progetto del professore Giuseppe Faletra.

Durante tutta la serata sarà possibile cenare negli stand gastronomici allestiti nell’area antistante il liceo dai Terzieri Borgo Dentro e Castello, mentre il Terziere Casalino aprirà le porte della Taverna del Barbacane. I proventi raccolti durante il corso della serata verranno investiti per dotare tutte le classi dell’Istituto di scuola superiore “Italo Calvino” di videoproiettori e per potenziare con strumenti professionali la redazione giornalistica del liceo.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*