Anziano muore soffocato, a Castiglion Fiorentino, da una fetta di pandoro

 
Chiama o scrivi in redazione


Un sessantenne di Terni ricoverato per una grave forma di ritardo psichico, ha eluso per un attimo la sorveglianza degli infermieri sottraendo un pandoro e mangiando una fetta velocemente. Ed è stata proprio la morbidezza del dolce che ha creato però una sorta di grossa palla che gli ha tolto il respiro ed è morto. La tragedia è accaduta in una residenza protetta di Castiglion Fiorentino (Arezzo) questa mattina. Sull”episodio indagano i carabinieri. Inutili i disperati i tentativi di salvarlo, da parte di infermieri e medici, vano è stato anche il fatto di averlo ricoverato presso l’ospedale di Fratta di Cortona, il poveretto è morto per soffocamento. Sulla sua morte indagano i Carabinieri. E’ verosimile che la grave forma di ritardo psichico gli abbia impedito di valutare il pericolo cui andava incontro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*