I Democratici del lago Trasimeno ricordano Edoardo Gobbini

Protagonista della politica al Trasimeno: traghettò il partito dal Pds al Pd

I Democratici del lago Trasimeno ricordano Edoardo Gobbini. Insieme per ricordare Edoardo Gobbini, protagonista della storia della sinistra al lago ed in Umbria, ad un anno esatto dalla sua prematura scomparsa a soli 61 anni. L’appuntamento, organizzato dal Pd del Trasimeno ed aperto ad amici e militanti, è per la mattina del 19 agosto alle ore 11 al cimitero di Moiano a Città della Pieve. Nel pomeriggio, alle ore 18, è invece prevista una messa di suffragio alla chiesa San Raffaele di Madonna Alta.
Consigliere regionale per Pds e Ds dal 1995 al 2005, Edoardo Gobbini aveva iniziato la sua militanza politica nel Partito comunista italiano di Città della Pieve ed in particolare di Moiano. Molto conosciuto ed amato in tutto il Trasimeno, era stato più volte segretario di federazione del partito. Un ruolo fondamentale da cui aveva avuto modo di seguire con attenzione sia le dinamiche locali dei comuni del Trasimeno che la politica regionale e nazionale.
Nelle elezioni regionali del 2000 risultò il candidato più votato dell’Umbria, con quasi 7mila preferenze personali. Negli ultimi anni era stato nominato tesoriere regionale del Partito democratico umbro. Qualche settimana fa i sindaci del lago, sottoscrivendo ad Isola Maggiore l’atto costitutivo dell’unione dei comuni, hanno ricordato Edoardo Gobbini come figura ispiratrice del progetto della “Città del Trasimeno”.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*