Emma Villas Chiusi e Lupi Santa Croce la parola agli allenatori

“La Coppa Italia è una competizione anomala con solo 10 squadre ai blocchi di partenza, ma noi abbiamo intenzione di onorare l’impegno con la massima serietà e professionalità. Per questo ci stiamo preparando bene e con attenzione per andare domenica prossima nella tana dei Lupi di Santa Croce e iniziare nel migliore dei modi.

Sono certo che sarà una bella partita perché mi aspetto di avere di fronte una squadra con tanta voglia di riscatto dopo l’ultima sconfitta di campionato. Sono certo che sarà importante lottare su ogni pallone, noi metteremo in campo tutto quello che sappiamo fare per arrivare a segnare nel tabellone il punto numero 25 per tre volte.”

Sono queste le parole scelte da mister Giannini a 72 ore dalla prima di Coppa Italia che vedrà la Emma Villas Vitt Chiusi affrontare l’unica altra toscana di B1 ovvero Volley Lupi Santa Croce. La competizione, chiusa lo scorso anno in B2 dalla Emma Villas con lo scudetto cucito nel petto, rappresenta per la società chiusina un impegno importante al pari del campionato e quindi nell’ambiente bianco/blu la concentrazione è massima per iniziare con il piede giusto anche questo cammino dopo aver ben cominciato il proprio percorso nel campionato con due vittorie su due partite disputate.

“Dobbiamo andare a Santa Croce – prosegue Giannini – con umiltà, ma convinti dei propri mezzi. In casa nostra fin ora abbiamo dimostrato, sia nelle amichevoli che al debutto in campionato, che non sarà facile per nessuno venire a dettare legge nel nostro palazzetto, ma al contrario fuori casa abbiamo avuto qualche problema. Per questo sarà importante ricordarsi che noi siamo la Emma Villas e che quanto meno dobbiamo lottare sempre fino alla fine con orgoglio. Lo dobbiamo ai tifosi che credono in noi e che ringrazio per il calore che già in queste prime partite ci hanno dimostrato.”

I Lupi di Santa Croce nonostante arrivino all’impegno di coppa con una sconfitta incassata nell’ultima giornata di campionato, sono degli esperti della competizione con una Coppa Italia vinta due anni fa e la conquista della Final Four lo scorso anno e per questo mister Pagliai sta preparando al meglio i suoi ragazzi in vista di Chiusi.

“Ai miei giocatori – dichiara Alessandro Pagliai primo allenatore Volley Lupi Santa Croce –cerco di trasmettere la giusta mentalità per scendere in campo e la mentalità è -si gioca per vincere sempre-. La Coppa Italia, sinceramente, ha perso, secondo me, un po’ del fascino che aveva alcuni anni fa, tuttavia sono contento di giocare una serie di partite con la Emma Villas sia perché ci sono ottimi rapporti in primis con Romano Giannini sia perché farà molto bene ai miei ragazzi giocare tante partite ad alto livello.

Probabilmente cercheremo di far giocare un po’ tutti in una sorta di turn over, ma non c’è dubbio che andremo anche a cercare quel riscatto dopo l’ultima partita di campionato, se il risultato sarà a favore nostro tanto meglio, ma l’importante è vedere esprimere in campo il gioco di cui siamo capaci che non è quello di Torino.”

I preparativi tra le due squadre toscane dunque proseguono a pieno ritmo. Secondo il meccanismo della Coppa Italia Emma Villas e Volley Lupi Santa Croce si affronteranno in una serie di quattro partite e chi ne vincerà il numero maggiore avrà accesso alla fase successiva, in caso di parità (ovvero con due vittorie a testa) la squadra con la migliore posizione in classifica di campionato passerà il turno. Insomma quella di domenica rappresenterà solo il primo atto di una lunga serie di sfide nelle quali alla fine sarà chiaro se la catena alimentare sarà dominata dai lupi o dai leoni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*