Ferito al poligono di tiro a Magione, colpito un giovane di 26 anni

Infortunio è avvenuto nel comune di Magione in un poligono di tiro. Per cause che andranno meglio accertate, un’arma da fuoco – verosimilmente una carabina utilizzata da un esperto tiratore con regolare abilitazione al tiro – ha ferito accidentalmente al volto e ad una clavicola un giovane perugino di 26 anni. A provocare le lesione sarebbe stato un proiettile esploso in maniera non corretta; gli esperti lo definiscono causato da “schegge di proiettile di ritorno”.

L’arrivo in Pronto Soccorso è avvenuto con mezzi propri. Le ferite sono state medicate e suturate ed i sanitari hanno disposto il ricovero presso la S.C. di Otorinolaringoiatria in considerazione della ferita sotto orbitale. Anche in questo caso la prognosi è stata fissata in venti giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*