Ha infarto mentre corre, quarantenne salvato grazie all’intervento tempestivo di passanti

Ha infarto mentre corre, quarantenne salvato grazie all’intervento tempestivo di passanti

Ha infarto mentre corre, quarantenne salvato grazie all’intervento tempestivo di passanti

Un runner quarantenne ha avuto un infarto mentre stava correndo vicino alla Rocca di Castiglione del Lago. Fortunatamente, alcune persone che si trovavano in un cantiere poco distante hanno notato l’uomo accasciarsi e hanno immediatamente chiamato il 118. Grazie alla loro prontezza, l’ambulanza è arrivata in meno di tre minuti e l’uomo è stato portato rapidamente in terapia intensiva all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

L’uomo, che al momento dell’incidente era uscito per la sua corsa quotidiana senza documenti e cellulare, è arrivato al pronto soccorso in condizioni particolarmente delicate. Dopo essere passato per la sala rossa del pronto soccorso, è stato immediatamente portato nel reparto di terapia intensiva. Il suo stato di salute al momento è ancora particolarmente grave e viene costantemente monitorato dal personale medico sanitario.

Se non fosse stato per l’immediata richiesta d’aiuto e l’intervento rapidissimo dell’ambulanza, molto probabilmente l’uomo non sarebbe sopravvissuto all’infarto. Questo episodio sottolinea l’importanza della prontezza di riflessi e dell’aiuto reciproco in situazioni di emergenza.

Per qualche ora, l’identità del runner è rimasta sconosciuta, finché il fratello, preoccupato dal fatto che non fosse ancora rientrato a casa intorno all’ora di pranzo, è andato a cercarlo in città. I carabinieri, nel frattempo, stavano cercando di identificarlo. Ora, la famiglia spera solo di ricevere buone notizie sulla sua salute.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*