Paciano, settimana della riduzione dei Rifiuti

Paciano punta dritta alla riduzione dei rifiuti e si impegna a combattere lo spreco di cibo. In occasione della “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” (Serr), il più piccolo dei comuni del Trasimeno, ha allestito una settimana ricca di eventi e attività.

Un fitto programma di iniziative, dal 22 al 29 novembre prossimi, che oltre ad affrontare altri tematiche più generali quali la riduzione, il riuso e il riciclo dei rifiuti (rispetto a cui l’area del lago da tempo ha dimostrato una particolare sensibilità), serviranno ad approfondire il tema specifico di questa edizione della Serr, ovvero lo spreco del cibo. Il programma messo a punto da Paciano ha dunque il fine di informare e sensibilizzare la popolazione, dalle scolaresche agli anziani, sull’uso di “buone pratiche”.

Coinvolti, oltre all’Amministrazione comunale, la maggior parte delle associazioni locali, le scuole dell’Istituto Comprensivo Paciano, Panicale e Tavernelle, la società che gestisce i rifiuti (TSA), la Cooperativa Isola (gestore della mensa scolastica) ed il Centro Terzo Millennio. La Settimana pacianese della riduzione dei rifiuti avrà inizio sabato 22 novembre alle 21, a Palazzo Baldeschi, con un evento pubblico sul tema “Lo spreco del cibo”, durante il quale verrà proiettato il film-documentario canadese, con sottotitoli in italiano, “Just Eat It – A Food Waste Story” di Grant Baldwin.

La proiezione del film sarà realizzata dal Centro Terzo Millennio di Paciano, in collaborazione con il Festival CinemAmbiente di Torino, dove il film è stato presentato con grande successo all’edizione di quest’anno. Ad accompagnare la proiezione del film sarà la presentazione del tema da parte del sindaco Riccardo Bardelli, del capogruppo del FAI lago Trasimeno, Luca Marchegiani, di Roberto Pellegrino del Coordinamento Regionale Zero Rifiuti e di Leslie Busby del Centro Terzo Millennio che ha sede a Paciano. Nei giorni successivi, sono previste attività di animazione rivolte ai bambini, “mirate – spiega il vicesindaco di Paciano Cinzia Marchesini – ad insegnare le buone pratiche, come il laboratorio ‘Verso la società del riciclo’ dell’Arci Vecchio Mulino”.

Materiale informativo sullo spreco del cibo verrà inoltre consegnato alle insegnanti delle scuole del territorio che ne faranno oggetto di studio e discussione in classe. Per i più piccoli sono stati organizzati corsi dimostrativi di riutilizzo degli scarti del cibo per la tintura delle stoffe, corsi di origami con carta destinata al riciclo e letture animate sulla riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti in collaborazione con TrasiMemo, Amici della Biblioteca, Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco e FAI.

Per tutti la possibilità di partecipare a workshop per la creazione di addobbi natalizi per il Paese ricavati da materiale di scarto (bottiglie di plastica, vecchi CD, etc) e realizzare tappetini con stracci a cura delle artigiane Solidea Mencarelli e Monica Giacomelli. Giovedì 27 novembre alle ore 21 è prevista un’assemblea pubblica con i vertici di TSA per aggiornare la cittadinanza sulla raccolta differenziata, dare la possibilità di porre quesiti e domande in merito ed informare le associazioni del borgo sui requisiti necessari per le feste paesane al fine di ottenere la certificazione di “Ecofesta”.

Venerdì 28 la Scuola secondaria di 1° grado presenterà il calendario 2015 realizzato dagli studenti, un progetto editoriale che ogni anno viene portato avanti all’interno del programma scolastico e che questa volta sarà dedicato al tema del lavoro.

La serata vedrà la partecipazione, oltre che di rappresentanti dell’Amministrazione comunale e della Dirigente Scolastica Giuseppina Cerone, anche della Vicepresidente della Regione Umbria Carla Casciari.

Nella giornata di chiusura, sabato 29, dalle ore 10 ci sarà la “winter edition” di Let’s clean Up Europe, che prevede la raccolta di rifiuti abbandonati nel centro storico del Paese e nelle campagne circostanti, attività in collaborazione con Congrega Gioventù Muscolosa e Team quad fegatello 4×4 Paciano. Verrà organizzata anche un’iniziativa specifica contro lo spreco del cibo che metterà a confronto i cittadini più anziani con quelli più giovani.

Alle ore 17, presso la sala Museo della Banca della Memoria a Palazzo Baldeschi, avrà luogo infatti l’incontro “La memoria del cibo: strategie di sopravvivenza alimentare nelle campagne umbre del dopoguerra” in collaborazione con Amici della Biblioteca, Oratorio di Paciano e CSA “Remo Boldrini”.

“Si tratta di un programma ricco di iniziative – sono le parole del sindaco Riccardo Bardelli – che tende a sensibilizzare sul tema della produzione e riduzione dei rifiuti, che fa circolare conoscenze ed esperienze, e che vuole anche agire concretamente. Sono fiducioso in una grande partecipazione da parte dei cittadini e delle associazioni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*