Sport, Ventinella, cominciato bene anno sportivo 2014-2015

E’ sicuramente iniziato nel migliore dei modi l’anno sportivo 2014-2015 per il Ventinella, che nel primo week end di gare ufficiali di campionati porta a casa ben due vittorie all’esordio nei rispettivi campionati, l’Eccellenza e la Juniores regionale A2. Due vittorie che non possono che rallegrare tutto l’ambiente per questa partenza sprint: “Sicuramente sono state due belle sorprese – commenta il presidente Leandro Lanari – a cominciare dalla Juniores, che sabato si è imposta per 4-2 sul campo del Lama, che è una delle compagini più blasonate della categoria.

E pensare che la nostra è una squadra totalmente rinnovata, inoltre ho saputo che i ragazzi si sono espressi facendo anche un buon gioco per questo il successo è ancora più piacevole, voglio fargli i complimenti perché sono quasi tutti nuovi e vincere giocando bene è sinonimo di integrazione e voglia di fare”.

Poi si passa alla prima squadra, che a Massa Martana si è imposta per 3-0, e questo per il Ventinella era l’esordio assoluto in Eccellenza: “Mi sarei augurato di poter far una partenza del genere, ma non era facile prevedere che andasse così bene. Il risultato, dopo aver visto la partita, appare ampiamente meritato a livello di gioco, di squadra e di occasioni avute. Inoltre abbiamo trovato il gol in tre situazioni diverse, su punizione, su calcio d’angolo e di contropiede.

Ho visto una squadra in cui tutti lottano per un unico obiettivo, sono un gruppo ben compatto e bisogna dare atto al mister e al nostro diesse di aver lavorato bene in fase di mercato, creando un gruppo veramente ottimo dal punto di vista di uomini e di calciatori.

Ma attenzione non ci montiamo la testa, sappiamo che dobbiamo rimanere umili e lottare in ogni gara per cercare di fare un campionato tranquillo, ma questo non vuol dire che non siamo una squadra competitiva che può dire la sua in ogni situazione”.

Venerdì poi alle ore 18.00 c’è l’intera presentazione della società, dalla prima squadra passando per tutto il settore giovanile:”Venerdì deve essere una giornata di gioia e soddisfazione – chiude il presidente – ci sarà, davanti agli occhi delle autorità, la rimpatriata di tutti i bambini con le proprie famiglie. Sarà un modo per far sentire tutti participi del progetto Ventinella che come è noto si fonda molto sul settore giovanile. Tutto questo grazie all’organizzazione di tutta la nostra società e di tutti i soci, senza i quali non si potrebbe fare nulla”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*