A Monte del Lago sesta edizione dell’Angler’s Hangout

 
Chiama o scrivi in redazione


Si terrà a Monte del Lago di Magione, nei giorni 26, 27 e 28 giugno, la sesta edizione della manifestazione sportiva Angler’s Hangout che unisce la pratica della pesca no kill (i pesci vengono reimmessi nell’acqua vivi) alla pulizia dell’ambiente in cui si svolge l’iniziativa, con una raccolta fondi per la ricerca scientifica.

© Protetto da Copyright DMCA

La pulizia delle sponde nel tratto di lago in cui si incontreranno circa quaranta pescatori, dalla spiaggia del lido Santino fino al pontile, è stata effettuata mercoledì mattina dai pescatori dell’associazione organizzatrice, l’ASD Angler, in collaborazione Camping Cerquestra. I pescatori dell’associazione hanno anche collaborato con gli operai del Comune di Magione per la riqualificazione dell’area. I lavori hanno riguardato lo spostamento dei dissuasori del traffico e la realizzazione di una staccionata in legno che ha portato all’ampliamento della zona di divieto di accesso agli autoveicoli.

«I lavori, realizzati dall’area lavori pubblici – spiega l’assessore al turismo Cristina Tufo che segue la manifestazione – sono particolarmente importanti per una zona spesso utilizzata, proprio per la facilità di accesso con veicoli, in maniera inappropriata. Frequente l’accensione di fuochi, nonostante il divieto esistente, con gravi pericoli per i resti di bivacchi come nel caso della carbonella molto pericolosa perché causa di incendi In questo modo crediamo che tutta quest’area, molto bella dal punto di vista paesaggistico, trovi quell’utilizzo di cui la manifestazione organizzata dall’ASD Angler è un concreto esempio.»

«La manifestazione – spiega Raffaele Canfora il presidente dell’associazione ASD Angler che conta circa novanta iscritti – si caratterizza per l’unione tra pesca etica, attività ecologica allo scopo di promuovere una cultura ambientale e una raccolta fondi per l’associazione Atena, onlus, che ha come obiettivo la promozione della ricerca nel campo delle neuroscienze.» «In questa particolare occasione festeggeremo la realizzazione del tratto no kill, con ulteriore prolungamento della zona, come era stato da noi richiesto in occasione della manifestazione che si era svolta, in questa stessa località, lo scorso anno in ottobre.»

I tre giorni della manifestazione vedranno i pescatori impegnati nel promuovere la pesca anche tra i più piccoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*