Edda, Santo Barbaro e Vincenzo Vasi, tris di concerti da non perdere

CASTIGLIONE DEL LAGO – Nei prossimi giorni il pubblico della Darsena Live Music, lo storico locale di Castiglione del Lago, avrà a disposizione una ricca offerta di concerti, uno più interessante dell’altro.
Si comincia sabato 30 maggio alle 23.30 (ingresso 8 euro) con Edda. Chi non ricorda i Ritmo Tribale, storica formazione della scena alternativa italiana? Sul palco in riva al Trasimeno è infatti atteso il live di Stefano “Edda” Rampoldi, voce dei Ritmo Tribale negli anni ’80 e ’90, tornato sulle scene come solista nel 2009 con il folgorante debutto “Semper Biot”. Da allora non si è più fermato: dopo l’EP “Edda In Orbita” del 2010 ed il secondo full-length “Odio i Vivi” del 2012, nell’ottobre del 2014 è uscito il terzo sorprendente capitolo.

Per il nuovo lavoro “Stavolta Come Mi Ammazzerai?” ha intrapreso una strada produttiva diversa rispetto ai due dischi precedenti. Edda soprattutto lavora sulla sua voce, sempre più potente e lacerante, accompagnandosi con la chitarra. Da solo con la Musica a tempo pieno, raggiunge lo stato di grazia che gli permette di scrivere alcune delle canzoni più belle di tutta la sua carriera. Il disco che i fans dei tempi dei Ritmo Tribale aspettavano.

L’album è stato prodotto artisticamente da Fabio Capalbo (regista di videoclip memorabili anche per Capossela, Verdena, e co-titolare dell’etichetta Niegazowana assieme a Massimo Necchi che di questo disco è produttore esecutivo) che ha raggruppato e coordinato una nuova squadra di lavoro attorno ad Edda.

I Santo Barbaro sono invece attesi per lunedì 1 giugno, alle ore 23.30, ad ingresso gratuito. Santo Barbaro nasce come progetto a due tra il cantautore Pier Alberto Valli e l’arrangiatore Franco Naddei, anche valente compositore a nome Francobeat. I loro primi tre lavori sono “Mare morto” (2008), “Lorna” (2010) e “Navi” (2012). L’ultimo si chiama “Geografia di un corpo”, registrato da un ensemble di ben nove elementi: oltre a Valli e Naddei anche Giuseppe Righini, Michele Bertoni, Roberto Villa, Francesco Tappi (bassista degli Opez), Lucia Centolani, Diego Sapignoli, Matteo Teio Rosetti, Michele Camorani (batterista dei La Quiete).

Con Vincenzo Vasi, infine, la Darsena inaugurerà, il 4 giugno prossimo, anche i concerti del giovedì sera ad ingresso gratuito per raddoppiare così l’offerta dei live. Alle ore 22 andrà in scena il “braccio elettrico” di Vasi, cantante, polistrumentista e compositore versatile e dallo stile surreale. Spazia in vari generi, dalla sperimentazione elettronica sino al pop d’autore. Spesso sul palco dal vivo insieme a Vinicio Capossela, è un virtuoso del Moog Theremin.

Alle ore 19 si svolgerà l’apertura della mostra “Metromanifesti” di Danijel Zezelj. Disegnatore di Graphic novels, animatore, pittore ed illustratore. I suoi lavori sono stati pubblicati da DC Comics/Vertigo, Marvel, Dark House, The New York Times, Harper’s Magazine, Dargaud, Editori del Grifo, Hazard. etc. E’ autore di più di venti graphic novels e quattro cartoni animati. A Zagabria, sua città natale, è stato co-fondatore della casa editrice Petikat. Attualmente vive e lavora tra Brooklyn e Zagabria.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 − 8 =