Tangueri da tutto il mondo a Castiglione del Lago per l’Umbria Tango Festival

Tangueri da tutto il mondo a Castiglione del Lago per l’Umbria Tango Festival

Saranno almeno cinquecento i tangueri, provenienti da tutta Europa e anche oltre, che animeranno il fine settimana di Castiglione del Lago, da venerdì 12 a domenica 14 luglio. Il borgo affacciato sul lago Trasimeno si prepara infatti a ospitare, per la prima volta, l’Umbria Tango Festival, la rassegna itinerante di richiamo internazionale dedicata appunto alla popolare danza argentina, organizzata da Paolo Selmi e giunta quest’anno alla sua 15esima edizione. Ballerini e appassionati da tanti Paesi convergeranno quindi a Castiglione per questo evento: tra questi anche alcuni campioni mondiali ed europei di tango.

Il ricco programma della manifestazione è stato presentato mercoledì 10 luglio a Palazzo della Corgna dallo stesso Selmi, alla presenza del sindaco Matteo Burico. “Castiglione del Lago – ha commentato proprio Burico – continua a essere un collettore di cultura, eventi e spettacoli da offrire ai turisti ma anche ai nostri cittadini. Nella nostra location straordinaria della rocca, ma anche nei palchi del lungolago e nelle spiagge, continuiamo ad attrarre eventi e cultura. L’obiettivo è anche quello di diversificare e di garantire al pubblico eventi di ogni tipo. In questi cinque anni dovremo lavorare anche sul teatro, sulla danza e su tutte le varie forme di arte. Abbiamo un territorio che si presta e in questo momento siamo molto attrattivi: siamo quindi pronti ad accogliere manifestazioni di questo genere, che fanno bene alla cultura, a Castiglione del Lago e al turismo”.

“Devo ringraziare l’amministrazione comunale – ha sottolineato Selmi – che ci ha permesso di venire in questo straordinario borgo. È da quando è nato il festival che avevamo l’ambizione di esibirci qui. Saranno tre intensi giorni di tango e per omaggiare la città di Castiglione del Lago per la sua ospitalità porteremo in anteprima anche un bellissimo spettacolo”. Il cartellone si aprirà, infatti, venerdì 12 luglio alle 20.15 nel teatro all’aperto della rocca medievale con l’anteprima nazionale del Rojo Tango Show. Lo spettacolo si svolgerà sotto la direzione artistica dei vicecampioni del mondo di tango argentino, Gioia Abballe e Simone Facchini, che si esibiranno con i campioni europei Sara Lupparelli e Byron Torres, e con le coppie Laia Barrera e Edwin Olarte, e Manuel Bianchi e Michela Elicio. Ad accompagnare le danze saranno le musiche della prestigiosa e affermata orchestra Tango Spleen e la voce del cantore argentino di fama internazionale Federico Pierro. Si può prenotare il posto all’email prenotazioni@umbriatangofestival.it. A seguire, sempre alla rocca, dalle 21.30 alle 1.30 spazio al ballo con la Milonga Sentimental e la musica di Fabrizio Frappi. I partecipanti si potranno registrare sul posto a partire dalle 17.30. Il teatro della rocca sarà ancora luogo di Milonga Sentimental sia sabato sera, dalle 20.30 con la musica di Lisa Costa, che domenica sera, dalle 19, con la musica di Stefania Panucci.

Ma numerosi appuntamenti sono in programma anche durante le ore del giorno, come spiega ancora Selmi: “Abbiamo voluto creare ulteriori punti di socialità e così alcune attività del lungolago ci ospiteranno mettendoci a disposizione le loro strutture per ballare tango dall’ora di pranzo fino all’aperitivo”. Sabato 13, a La Merangola Beach Club ci saranno lezioni gratuite di tango alle 12, Brunch Milona dalle 13 alle 15.30; al Pescatore Cafe dalle 17.30 alle 19.30 Sunset on the lake con la Milonga del pescatore e musica di Michele Racanella. Domenica 14 alle 12.30, sempre a La Merengola di nuovo Brunch Milonga sul lungolago di Castiglione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*