Parcheggio La Conca; un’opera che guarda alla Magione del futuro

Niente strisce blu ma soste a tempo di 90 minuti nelle altre zone di sosta. Permessi per i residenti

Inaugurazione_parcheggio_la_conca
Inaugurazione_parcheggio_la_conca

Parcheggio La Conca; un’opera che guarda alla Magione del futuro – Inaugurato a Magione il nuovo parcheggio “La Conca”, funzionale al centro storico del capoluogo con 120 nuovi posti auto, piazzole per la sosta di autobus e camper. Da qui è possibile raggiungere in pochi minuti il centro tramite percorsi meccanizzati e un collegamento pedonale diretto e di breve tragitto con le scuole elementari e il parcheggio di via della Ripa. Un progetto che guarda anche al futuro sviluppo viario del capoluogo. La nuova strada realizzata in questa zona potrebbe, infatti, essere il primo tratto di una circonvallazione che gira intorno a Magione, un percorso già tracciato nel piano regolatore che collegherebbe via Roma al quartiere della stazione.

L’area sarà interamente coperta da videosorveglianza e avrà alcune colonnine di ricarica elettrica

Attenzione è stata posta anche all’impatto paesaggistico. Il progetto è tutto in terre armate e tenderà a rinverdire in breve tempo. L’area sarà interamente coperta da videosorveglianza e avrà alcune colonnine di ricarica elettrica.
L’opera, dal costo complessivo di un milione e ottocentomila euro, è stata finanziata per un milione e mezzo dalla Regione dell’Umbria.

Come cambiano le altre aree di sosta

Disco orario allungato a 90 minuti in tutte le altre soste del centro Con la realizzazione del nuovo parcheggio è stato rivisto – in accordo con con i commercianti, anche tramite il ruolo di coordinamento dell’associazione commercianti Vivi Magione – anche il sistema delle soste del centro storico. Niente strisce blu e possibilità di sostare a tempo indeterminato solamente nelle aree di via Di Vittorio e di via Roma. L’estensione del disco orario, gratuito a 90 minuti, riguarderà l’intera piazza Giacomo Matteotti, il piazzale antistante la scuola elementare e materna e la piazzetta di fronte all’uscita pedonale dall’ascensore al livello di via Roma. Modifiche estensiva da 60 minuti a 90 in altre zone come via XX settembre, via Memorabile e piazza Mengoni.

Settimana Magionese

Stretta finale sui lavori per l’avvio della Settimana Magionese in programma dal 4 al 12 agosto. Come ha ricordato nel suo intervento il sindaco Giacomo Chiodini è il primo evento in cui si potrà mettere a disposizione dei visitatori spazi di sosta adeguati alla richiesta evitando il parcheggio selvaggio che normalmente caratterizza queste manifestazioni.

Tanti i cittadini e le autorità presenti

All’inaugurazione, a cui hanno partecipato un grande numero di cittadini, oltre al sindaco, erano presenti tutti i componenti la giunta, tra cui l’assessore ai lavori pubblici Nazareno Annetti che ha seguito i lavori, e i consiglieri comunali. Presente per la Regione Umbria l’assessore Giuseppe Chianella. Hanno presenziato Massimo Alunni Proietti, ex sindaco sotto il cui mandato fu finanziata e pensata l’opera, don Stefano Orsini e i rappresentanti di Carabinieri e Polizia municipale.

Tra i ringraziamenti, oltre ai residenti della zona per i disagi legati ai lavori, sono stati citati Mauro Cruccolini, direttore del cantiere e progettista dell’opera assieme all’ufficio lavori pubblici del Comune guidato da Maurizio Fazi; le ditte Trovati srl, Turco costruzioni, M.R. Coperture, Marco Ambrosi, Autobloccanti di Kurti Artan, Samerlift srl, Cmb Service srl, Imel snc; la Provincia di Perugia ed Enel per la collaborazione durante i lavori. Il responsabile della sicurezza del cantiere Giuliano Gallo.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*