Vaccinazioni “a scuola”. Partita a Tavernelle la campagna promossa dal Distretto sanitario del Trasimeno

Somministrate nella palestra scolastica le prime 90 dosi. Quasi 400 le adesioni complessive

 
Chiama o scrivi in redazione


vaccinazioni_Trasimeno

Vaccinazioni “a scuola” – Partita a Tavernelle la campagna promossa dal Distretto sanitario del Trasimeno

Con le prime 90 vaccinazioni, è partita questa mattina a Tavernelle, presso la palestra di Via Picasso, la campagna vaccinale pediatrica “a scuola”, promossa dal Distretto sanitario del Trasimeno.

Sfiorano quota 400 le richieste di adesione al progetto pervenute in questi giorni alla direzione sanitaria da parte delle famiglie lacustri. Un risultato giudicato molto positivamente dal direttore del Distretto, Emilio Abbritti, tenuto conto che molti bambini al momento non possono aderire, trovandosi in quarantena.

La campagna vaccinale lanciata al Trasimeno dal locale Distretto sanitario, su base volontaria, è rivolta ai bambini che frequentano le scuole degli otto comuni ed è finalizzata a consentire la più ampia partecipazione nella fascia di età 5-11 anni.

Attuata in stretta collaborazione con gli Istituti scolastici e le Amministrazioni comunali, è partita oggi con la seduta di Tavernelle, dove sono state somministrate una novantina di dosi.

“La percentuale di adesioni registrata per l’area Panicale, Piegaro e Paciano – ha commentato il dirigente scolastico Simone Casucci – è molto significativa. Abbiamo risposto con grande entusiasmo alla proposta della Usl Umbria 1, in quanto riteniamo che l’iniziativa rappresenti una importante opportunità per le famiglie. E ci siamo mossi tempestivamente in raccordo con Comune e Croce Rossa, così da essere riusciti in appena cinque giorni ad allestire questo spazio”.

“Lo spazio utilizzato – ha dichiarato il sindaco di Panicale Giulio Cherubini – è perfetto e consente di non interferire con le normali attività didattiche. Siamo in una fase molto delicata e discussa, ma questa è sicuramente la strada da percorrere, in sicurezza, nell’interesse delle nostre comunità”.

Dello stesso avviso la vicesindaca Anna Buso, secondo la quale questa campagna ha avuto una ricaduta molto positiva presso le famiglie del territorio e ha favorito una maggiore riflessione sull’argomento.

Le operazioni odierne di sono svolte in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato Valnestore che ha messo a disposizione quattro volontari e una postazione di ambulanza.

La campagna vaccinale presso le scuole del Trasimeno proseguirà con il seguente programma:

 Venerdì 21/01:
Dir. Did. Magione e Ist. Onnicomprensivo Magione (palestra scuola primaria L Radice via della Ripa 1);
Dir. Did. Cast. Lago e Ist. Onnicomprensivo Cast. Lago (palestra scuola primaria Cast. Lago, via Carduccj) ;

Martedì 25/01:
Ist. Comprensivo Passignano e Tuoro (palestra sede centrale, via Gramsci 13)

Mercoledì 26/01:
Ist. Comp. Città della Pieve (palestra scuola Secondaria di Primo Grado di Città della Pieve, Piazza Unità d’Italia)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*