Al Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago il Duo Gazzana

Da anni ai vertici della musica da camera italiana

 
Chiama o scrivi in redazione


Al Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago il Duo Gazzana

Al Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago il Duo Gazzana

CASTIGLIONE DEL LAGO – Al Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago il Duo Gazzana, da anni ai vertici della musica da camera italiana, è protagonista del concerto di domani venerdì 18 agosto, quinto appuntamento del Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago, con inizio sempre alle ore 21,30.

Il Duo Gazzana, composto dalla violinista Natascia Gazzana e dalla pianista Raffaella Gazzana, sono così affiatate nell’arte e nella vita da essere considerate gemelle. Italiane per origine, cultura, gusto e formazione, il duo ha ricevuto un’educazione musicale internazionale con maestri di chiara fama quali Bruno Canino, Ruggiero Ricci, Yehudi Menuhin, Corrado Romano, Piero Farulli, Pierre Amoyal e coltivato allo stesso tempo interessi extramusicali. Le sorelle Gazzana sono laureate in Lettere all’Università “La Sapienza” di Roma (Natascia con indirizzo in Storia dell’Arte contemporanea, Raffaella in Musicologia) e hanno la passione per le arti, il cinema, le lingue e la lettura. Ovunque si esibisce, da Milano a Seoul, da Roma a Hong Kong, da Parigi a Singapore, da Oslo a Zurigo, per passare a New York, Tokyo, Stoccolma, Città del Capo, Wellington e Berlino, il duo si fa apprezzare per la scelta dei programmi, il calore delle interpretazioni, la presenza scenica e la sintonia che stabilisce con il pubblico. Il duo possiede un vasto repertorio che spazia dai classici ai contemporanei: ha il gusto per la ricerca in territori musicali poco esplorati, spesso distanti fra loro per cultura e storia. Nei programmi proposti si svolge sempre un pensiero che attraversa l’opera di autori diversi senza mai rinunciare a qualcosa che affonda le sue radici nella migliore tradizione dell’identità italiana: il senso del canto, della melodia e della bellezza. Con estremo rigore e con piena fedeltà interpretativa, il Duo Gazzana restituisce alla musica l’incanto e il piacere dell’ascolto, avvicinando così il pubblico anche alle opere che possono apparire più difficili ed esoteriche. Al duo sono state dedicate opere di compositori contemporanei: Valentin Silvestrov, Đặng Hữu Phúc, Fabio Maffei, Tonu Kõrvits. Il Duo Gazzana è la prima formazione di musica da camera italiana a registrare per ECM Records.

Ecco l’elenco dei brani che il Duo Gazzana eseguirà a Castiglione del Lago nella sua attesa performance di venerdì 18. Di Franz Schubert la “Sonata  D 384 in Re Maggiore” (Allegro molto, Andante, Allegro vivace); la “Meditazione op. 42 n.1” di Pyotr Ilyich Tchaikovsky; seguirà “Improvviso per violino e pianoforte, un diavolo sentimentale” di Nino Rota. Sempre di Franz Schubert la “Sonata D 408 in Sol minore” (Allegro giusto, Andante, Menuetto Allegro vivace, Allegro moderato); di Ernest Bloch “Nigun (Improvisation)” N. 2 da “Baal Shem”. Il Duo Gazzana concluderà il concerto con il brano “It ain’t necessarily so” (da “Porgy and Bess”) di Gershwin-Heifetz.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*