Proponevano incontri sessuali ad anziani a Magione, una volta in auto li derubavano

 
Chiama o scrivi in redazione


Carabinieri feriti a calci e pugni da un ubriaco, ora è ne carcere di Capanne

I militari della Stazione Carabinieri di Magione, al termine di articolate indagini, eseguite in relazione ad alcuni furti con destrezza che si erano verificati in quel territorio nel decorso mese di dicembre, hanno identicato e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia, due cittadine rumene  rispettivamente di 27 e 22 anni che nel parcheggio di un locale centro commerciale adescavano persone anziane con proposta di incontri sessuali a pagamento all’intern0 delle auto di questi ultimi parcheggiate nei pressi. Le vittime una volta adescate venivano derubate dei telefoni cellulari, dei soldi e delle catenine d’0r0. Le donne sono state anche proposte alla Questura di Perugia per l’applicazi0ne della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Magione. Sono tuttora in corso le indagini per accertare se analoghi reati siano stati commessi dalle due giovani donne anche nei comuni limitrofi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*