Corciano, tassa sulla pubblicità: il consigliere Franco Testi ottiene l’impegno della Giunta a rivedere le sanzioni

Corciano, tassa sulla pubblicità: il consigliere Franco Testi ottiene l’impegno della Giunta a rivedere le sanzioni

“È una sanzione del tutto eccessiva e infondata ma anche profondamente ingiusta tenuto conto delle enormi e continue difficoltà economiche imposte dalla pandemia”. Così il consigliere comunale Franco Testi (ex Lega e ora al gruppo misto) è intervenuto durante la seduta del Consiglio Comunale di Corciano del 4 novembre 2021 chiedendo all’esecutivo di rivedere il regolamento del canone annuale per le occupazioni e le esposizioni pubblicitarie, in particolar modo le sanzioni previste.

Ad oggi, infatti, in caso di mancato pagamento la norma prevede una sanzione che è pari al 30% del contributo esclusi gli interessi.

Nel sottolineare la necessità di sostenere le imprese corcianesi, il consigliere Testi ha quindi chiesto la modifica del regolamento comunale sul punto in questione proprio per evitare alle aziende punizioni gravose in un momento di così grande crisi.

A nome della Giunta Comunale il vice-sindaco Lorenzo Pierotti si è impegnato a trovare una soluzione che sia di sostegno ai contribuenti.

Si è trattato indubbiamente di un primo risultato per il consigliere Testi durante il primo consiglio comunale dopo la sua uscita dal partito della Lega.

“Che sia la prova – ha affermato Franco Testi – del mio impegno per la collettività e il mio territorio. Vigilerò sull’impegno preso dal Comune e ne seguirò l’evoluzione per giungere presto a norme più giuste per i contribuenti”.

Franco Testi, Consigliere Comunale – Corciano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*