Il parco Rasetti di Castiglione è degradato, Pucci, ecco le prove

Il parco di Castiglione è degradato, Pucci, ecco le prove

Il parco Rasetti di Castiglione è degradato, Pucci, ecco le prove

“ll parco non è degradato, solo strumentalizzazione politica della LEGA!!!” Queste le dichiarazioni del Sindaco Batino che replica con decisione alla notizia riguardante una petizione, per richiedere interventi di miglioramento presso il parco antistante il complesso scolastico F.Rasetti a Castiglione del Lago.

“Se quello che sostiene il sindaco Batino corrispondesse alla verità” – afferma Paolo Pucci – candidato LEGA di Castiglione del lago “come mai in data 16 febbraio il Comune ha effettuato interventi di riqualificazione e miglioramento presso la stessa area verde?”

Interventi di riqualificazione e miglioramento del 16 febbraio

“Da precisare che la Petizione è stata depositata in Comune in data 04 febbraio dal sottoscritto – prosegue il leghista Pucci – e soprattutto cosa avrebbe spinto circa 300 genitori della scolaresca a firmarla?? Tutti pazzi o visionari?? Mio figlio – afferma Paolo Pucci – frequenta la scuola Rasetti e quotidianamente attraverso il parco in questione. In qualità di genitore, in sintonia con altri papà e mamme, ho semplicemente promosso la PETIZIONE con lo scopo di migliorare l’area verde antistante la scuola dei nostri figli, visto che con le sole e continue lamentele non si è ottenuto mai nulla di concreto. Mi sono reso quindi disponibile come garante della petizione, impegnando tempo non senza sacrifici, per porre all’attenzione del Sindaco il disagio di circa 300 genitori. Nelle varie testate giornalistiche, viene citata la mia candidatura nelle file della LEGA alle prossime votazioni comunali…. tutto vero non nego niente di tutto questo, ma quello che ho fatto, l’ho fatto come genitore per il bene dei nostri bambini e non per avere consensi…..questo sia chiaro a tutti. Di seguito pubblico la PETIZIONE depositata in Comune con relativi interventi richiesti tra i quali l’installazione di un gioco per bambini diversamente abili. Invio inoltre una foto che evidenzia lo stato di pericolosità di una giostra, prima dell’intervento del Comune del 16 febbraio 2019. Si allega inoltre il contenuto della Petizione depositata”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*