Team Trasimeno, altro podio per Neila nella gara della WEC di Vallelunga

 
Chiama o scrivi in redazione


Team Trasimeno, altro podio per Neila nella gara della WEC di Vallelunga
A

Si è concluso questo fine settimana all’autodromo Piero Taruffi di Vallelunga il quarto round della Women’s European Cup, il campionato riservato alle ragazze nel quale il Team Trasimeno schiera la spagnola Beatriz Neila Santos, l’italiana Sara Cabrini e la turca Ilayda Yagmur.


Fonte Ufficio Stampa
Team Trasimeno


Nelle giornate di venerdì e sabato le tre pilote avevano disputato le prove libere e le qualifiche, nelle quali Beatriz (1’53”893) aveva ottenuto la seconda posizione, Sara (1’56”133) la quarta e Ilayda (2’04”358) alla sua prima esperienza sulla pista romana, la ventiduesima. Questi risultati hanno assegnato le posizioni sulla griglia di partenza della gara odierna. La Santos è scattata velocemente dalla prima fila, portandosi subito nel gruppo di testa con altre due pilote. La giovane spagnola ha lottato per la vittoria sino alla bandiera a scacchi, ed ha terminato la gara in seconda posizione, a sette decimi dalla prima classificata. Per lei si tratta del terzo podio, che sarebbe stato io quarto senza la squalifica subita in gara2 a Valencia.



La Cabrini è partita bene, ma non è riuscita a restare nel gruppo di testa. Alternandosi tra la quinta e la sesta posizione nel gruppo delle inseguitrici, Sara ha chiuso al sesto posto. Purtroppo la partenza di Ilayda non è stata buona e la pilota turca si è ritrovata in ultima posizione. In seguito ha mantenuto un ritmo costante che le ha permesso di risalire alla diciottesima posizione finale.

In classifica Neila Santos è seconda con 69 punti, mentre la Cabrini è decima con 29.
Il quinto e sesto round della WEC si disputeranno nel weekend del 25 e 26 giugno all’Automotodrom Grobnik di Rijeka in Croazia.

Beatriz Neila Santos: “Oggi non eravamo a posto con il set up della moto. Purtroppo nelle prove e nelle qualifiche non abbiamo potuto svolgere tutto il lavoro di messa a punto che ci eravamo prefissati ed oggi in gara, nonostante l’ottimo lavoro della mia squadra, ho pagato il gap che c’era tra la mia moto e quella della vincitrice. Ho dato il massimo, ma penso che qui a Vallelunga non potevamo fare meglio della seconda posizione. Sono seconda anche in classifica, ma mancano ancora cinque gare e faremo di tutto per conquistare la prima posizione ed il titolo Europeo”.

Sara Cabrini: “Sono contenta della gara anche se il quarto posto mi è sfuggito di poco e solo all’ultimo giro. È stata una gara impegnativa, piena di sorpassi e controsorpassi tra me e le mie avversarie. Nella volata finale ho ottenuto un sesto posto che non rispecchia il mio valore e quello della mia squadra, che ha fatto un ottimo lavoro anche qui a Vallelunga. Eravamo tutte al limite ed in bagarre. Mi sono divertita ed ho avuto modo di fare ulteriore esperienza. A Rijeka cercheremo di fare ancora meglio!”.

Ilayda Yagmur: “E’ stata la mia prima volta a Vallelunga, ed il meteo delle prime due giornate non mi ha certo aiutato a trovare un buon feeling con la pista, e nemmeno un assetto giusto per la mia moto. In gara ho cercato solo di mantenere il mio passo senza commettere errori. Ringrazio la mia squadra che mi ha aiutato molto anche in questo weekend”.

Women’s European Cup – Autodromo di Vallelunga

Qualifiche: 1) Sanchez (Kawasaki) – 2) Santos (Yamaha) – 3) Ponziani (Yamaha) – 4) Cabrini (Yamaha) – 5) Carreno (Kawasaki) ………. 22) Yagmur (Yamaha)

Team Trasimeno, altro podio per Neila nella gara della WEC di Vallelunga

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*