Una “Ciurma Ecologica” all’arrembaggio per difendere l’ambiente

Una “Ciurma Ecologica” all’arrembaggio per difendere l’ambiente

Una “Ciurma Ecologica” all’arrembaggio per difendere l’ambiente

Una grande festa accompagnata da momenti di approfondimento scientifici  presso l’Oasi Naturalistica “La Valle” di Magione hanno concluso l’attività di TSA nelle scuole. Le due giornate, quella di ieri (6 Giugno) e quella appena trascorsa (7 Giugno), hanno visto oltre 2600 alunni di 31 scuole del territorio partecipare alla giornata conclusiva di premiazione del progetto didattico “CAPITAN CESTINO: alla ricerca della plastica perduta”, promosso per l’anno scolastico 2018/2019, da TSA e dai Comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano, Piegaro e Tuoro.

Il progetto, patrocinato da Corepla (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica), ha voluto porre l’accento su una delle sfide ambientali più attuali e sentite a livello mondiale ovvero quella di impegnarsi ad “invertire la rotta”, riducendo l’inquinamento e la dispersione della plastica, principalmente nei mari e negli oceani, dove si calcola che ogni anno un’inadeguata gestione dei rifiuti provochi la presenza di 8 milioni di tonnellate di materiali plastici, che costituiscono una grave minaccia per la sopravvivenza degli ecosistemi marini (dato emerso da uno studio presentato al World Economic Forum).

I ragazzi che hanno partecipato al progetto, hanno promosso una corretta raccolta differenziata ed un uso consapevole dei materiali in plastica, sia a scuola sia in casa, attraverso delle vere e proprie azioni concrete di riduzione degli imballaggi in plastica monouso, hanno inoltre dato libero sfogo alla loro fantasia e creatività realizzando originali opere d’arte su queste tematiche. Gli elaborati arrivati in finale, sono stati presentati durante le due mattine per contendersi la vittoria e ricevere calorosi applausi tra l’entusiasmo generale.

Ad accogliere i ragazzi e complimentarsi per l’ottimo lavoro svolto sono intervenuti esponenti delle amministrazioni comunali oltre al Consigliere Massimo Alunni Proietti in rappresentanza di TSA. Come aveva anticipato la Presidente di TSA, Alessia Dorillo: “La coscienza ambientale nasce da piccoli e non è un caso che le manifestazioni più partecipate dai ragazzi in Italia siano state i Fridays for Future per promuovere azioni di controllo sul cambiamento climatico. Sappiamo che Greta Thunberg, la giovane attivista svedese è diventata una icona per tutti i nostri ragazzi. Chiediamo a loro di portare questi messaggi in ogni famiglia ed in ogni scuola”.

Le scuole coinvolte hanno ricevuto un premio per il lavoro svolto ed hanno avuto la possibilità di effettuare una visita guidata del parco naturalistico “Un sentito ringraziamento alle amministrazioni del Lago Trasimeno e di Corciano, a tutte le dirigenze scolastiche, gli insegnanti ed ai nostri magnifici cittadini di domani” ha concluso la Presidente, dando appuntamento a settembre per i prossimi progetti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*