Navigazione per Polvese, largo ai servizi privati complementari e sussidiari

Navigazione per Polvese, largo ai servizi privati complementari e sussidiari Approvato un ordine del giorno presentato da gruppo di maggioranza "Per Castiglione del Lago"

Navigazione per Polvese, largo ai servizi privati complementari e sussidiari
Approvato un ordine del giorno presentato da gruppo di maggioranza “Per Castiglione del Lago”

Il Consiglio comunale di Castiglione del Lago, nella seduta del 29 marzo, ha approvato un ordine del giorno presentato da gruppo di maggioranza “Per Castiglione del Lago” inerente la gestione delle strutture presenti all’interno dell’isola Polvese e sui servizi di navigazione di linea nel lago Trasimeno. L’ordine del giorno è stato approvato dalla sola maggioranza e non sono mancate le polemiche: «Sono allibito e sconcertato – ha commentato il sindaco Sergio Batino – che un ordine del giorno così formulato non sia stato votato da tutto il Consiglio comunale.

Forse l’opposizione vota per partito preso, ma così facendo non sta facendo gli interessi della collettività, degli operatori turistici e del mondo economico che gravita intorno al movimento turistico.

Ora la Giunta si farà promotrice di una forte azione nei confronti di Provincia e Regione per sbloccare la situazione e consentire ai privati di operare nell’interesse di tutti». Margherita Banella, relatrice di maggioranza, ha messo in evidenza, tra l’altro, in fatto che la Polvese è territorio comunale castiglionese ma non ha un collegamento diretto con il capoluogo.

«Premesso – si legge nel documento – che la Polvese, che ricade nel territorio del Comune di Castiglione del Lago, rappresenta un bene comune di rilievo nazionale fondamentale per il nostro sistema turistico e che con bando di gara pubblicato in data 1° febbraio 2016 la Provincia di Perugia ha attivato le procedure di affidamento in concessione finalizzata alla gestione (per 6 anni), ivi comprese manutenzione ordinaria e straordinaria, delle strutture e dei terreni di sua proprietà ubicati all’interno di Isola Polvese.

Premesso anche che, terminata la procedura di affidamento predetta, è stata nelle scorse settimane perfezionata la concessione dei terreni e delle strutture in esame e tenendo conto che, allo stato, in pieno periodo di festività pasquali, le strutture ricettive collocate su Isola Polvese ed oggetto del bando sopra menzionato non risultano, per quanto consta, riaperte ed operative, va sottolineato che a ciò consegue un evidente disagio e nocumento per chi voglia visitare l’area in questione, per la sostanziale mancanza di servizi essenziali atti a garantirne la piena fruibilità e l’apprezzabilità della relativa offerta turistica.

Considerato inoltre che il Consiglio comunale di Castiglione del Lago, già con proprio ordine del giorno approvato alla seduta dell’11 dicembre 2014, aveva focalizzato la propria attenzione sulla insufficienza del servizio di navigazione di linea all’interno del Lago Trasimeno e già in precedenza questo Consiglio nel 2011 aveva espressamente richiesto l’attivazione del collegamento diretto tra Castiglione del Lago ed Isola Polvese, e che tali problematiche hanno inevitabilmente ricadute negative per ciò che concerne il sistema di rete tra siti turistici posti nel comprensorio del Lago Trasimeno ed in termini di complessiva attrattività di tali luoghi, con pregiudizio per gli operatori commerciali e privazione anche degli stessi residenti di un importante servizio, si afferma che la navigazione in linea, anche in via di sussidiarietà e complementarietà, potrebbe essere garantita anche da soggetti privati, con la contestuale creazione di nuove opportunità lavorative ed imprenditoriali e la garanzia di mobilità tra i vari centri rivieraschi del Lago Trasimeno.

Il Consiglio comunale impegna il sindaco e l’Amministrazione comunale, conformemente alla volontà manifestata da questa assise, a farsi parti attive nelle preposte sedi al fine di domandare l’immediata riapertura al pubblico delle strutture ricettive e di ristoro site all’interno di Isola Polvese ed oggetto del recente bando di gara per l’affidamento in concessione, onde garantire la piena fruibilità del sito. Impegna sindaco e Amministrazione a vigilare sulle future concrete modalità di gestione e sulla rispondenza delle stesse alle esigenze pubbliche nonché, inoltre, sull’assoluto mantenimento della vocazione naturalistica e turistica dell’isola.

Impegna infine il sindaco e la giunta comunale a proporre formali istanze finalizzate alla celere riattivazione di idonei servizi di navigazione di linea all’interno del Lago Trasimeno, con particolare riferimento al collegamento tra Castiglione del Lago ed Isola Polvese; ciò anche mediante la formulazione da parte della Provincia di Perugia e/o comunque da parte degli enti a ciò adibiti, di procedure selettive di evidenza pubblica tese all’accesso ai privati dell’esercizio di tale servizio di pubblica utilità».

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*