Successo per il primo ologramma realizzato in Umbria sull’acqua

Evento “Agilla e Trasimeno” flop più clamoroso della Giunta Pasquali

Successo per il primo ologramma realizzato in Umbria sull’acqua

L’ologramma “Agilla e Trasimeno”, il  primo mai creato in Umbria utilizzando l’acqua, ha registrato  cinquemila spettatori. Progettato, ideato e realizzato da vivoumbria.it, la prima proiezione ha visto la luce a Passignano sul Trasimeno il 18 dicembre 2022, giorno dell’inaugurazione per terminare l’1 gennaio 2023, suscitando curiosità e interesse da parte di un pubblico variegato, composto anche dai molti turisti presenti nel borgo per le festività natalizie.

“Attendevamo di poter esprimerci per Natale da tempo – ha commentato il sindaco di Sandro Pasquali -. Passignano non aveva mai iniziato una serie di eventi dedicati e di qualità, ora abbiamo affrontato assieme all’associazione commercianti e al rione Centro storico un anno zero che getta le basi per i prossimi anni. E’ stato un 2022 importante a partire dal gemellaggio con Eltville sotto la bandiera dell’unione europea, la realizzazione della Notte bianca, il passaggio della Millemiglia, il successo del Festival giovani concertisti di Castel Rigone, Il Green festival tra le mura del borgo di Passignano, l’iniziativa delle cartoline dal Trasimeno sulle rive del lago, il rinnovato sodalizio con l’Isola del libro e, naturalmente, il tradizionale Palio delle barche. Una buona base, insomma, per progettare e guardare con fiducia in questo 2023″.

Fa eco Gabriele Masconni, vicepresidente dell’Associazione commercianti Passignano. “La nostra Associazione esprime grande soddisfazione per il palinsesto di eventi e spettacoli natalizi di ‘Tra Rocca e Leggenda’; un susseguirsi di proposte culturali, musicali, d’intrattenimento con la proiezione di un evento unico nel suo genere come la Leggenda di ‘Agilla e Trasimeno’ su un muro d’acqua di 9 metri d’altezza e 18 di ampiezza. Tutte proposte che hanno richiamato su Passignano migliaia di persone facendo registrare nei giorni clou delle feste il tutto esaurito nelle molte strutture ricettive; riempendo per più giorni i tanti locali del lungo lago e dando una spinta significativa al commercio locale in un periodo dell’anno che storicamente non vedeva grandi flussi su Passignano e spesso diventava periodo di chiusura per molti o di scarso lavoro per i più. Proprio per questo, ringraziando le associazioni organizzatrici e l’amministrazione comunale, auspichiamo che questo primo anno di sperimentazione e destagionalizzazione venga ripetuto”.

Da segnalare il contributo dato da RTN, e la presentazione degli eventi curata dal giornalista Marco Pareti riguardo la promozione di tutte le iniziative che, peraltro, avranno un altro importante appuntamento proprio il 6 gennaio. La Befana, infatti, arriverà nella mattinata e porterà bambini e famiglie a spasso per il Rione Oliveto. Nel pomeriggio, alle 15,30 la simpatica vecchietta scenderà dal pontile per poi andare in piazza Garibaldi e donare le tradizionali calze piene di dolciumi e leccornie. Alle 17,30 infine, tutti all’Auditorium Urbani per lo spettacolo teatrale “Hansel e Gretel” prodotto da Tieffeu.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*