Consiglio comunale di Magione unito per aiutare tutta la cittadinanza

Presidente consiglio comunale Raspati: “elogio il comportamento di tutti i consiglieri comunali che stanno lavorando uniti per il bene della comunità”

 
Chiama o scrivi in redazione


Daniele_raspati_ok

Consiglio comunale di Magione unito per aiutare tutta la cittadinanza – “Un consiglio comunale che sta affrontando con responsabilità e unità un momento difficilissimo del nostro comune”. A dirlo è il presidente del consiglio comunale di Magione con delega al turismo, Daniele Raspati, che aggiunge: “voglio elogiare il comportamento di tutti i consiglieri comunali, fermo restando il lavoro della Giunta, che stanno lavorando veramente tutti insieme per il bene della comunità. Attraverso i social e di persona stanno rassicurando la cittadinanza svolgendo un costante lavoro di informazione su quanto sta avvenendo in Italia, nella nostra regione e nel nostro comune, rispondendo a tutte le domande con grande disponibilità. Un impegno fondamentale perché le persone, soprattutto quelle più anziane, sono disorientate da un evento che ha stravolto la vita di tutti”. “Dovuto – prosegue – un ringraziamento al sindaco Giacomo Chiodini che con fermezza, ma con estremo rispetto per tutti, sta gestendo in collaborazione con la Giunta e il Centro operativo comunale (Coc) un’emergenza senza precedenti”.

In relazione alla delega sul turismo Raspati afferma: “dobbiamo prendere consapevolezza del fatto che dovremo affrontare una stagione turistica inevitabilmente molto compromessa. L’augurio per tutti è che finisca presto l’emergenza con tempi ci diano il modo di recuperare, con un grande sforzo comune, in particolare con le rappresentanze degli operatori come l’Urat, almeno in parte, il danno economico”.

“Ma perché tutto possa tornare presto alla normalità – conclude – è necessario che ognuno faccia il proprio dovere. Il nostro Comune sta rispondendo con grande responsabilità alle indicazioni date dal Ministero. Naturalmente qualcuno che vuole fare il “furbo” non manca mai ma, oltre a ricordare che sono comportamenti che mettono in pericolo se stessi e gli altri, si rischiano pene veramente severe”.


leggi anche

https://www.trasimenooggi.it/citta/magione/con-il-coc-in-campo-tutte-le-forze-ma-lordine-e-restate-in-casa-20565/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*