A Magione uffici allertati e interventi immediati per affrontare l’emergenza ghiaccio

In azione due squadre di operai e mezzi spargisale sin dal lunedì mattina. Operazioni di soccorso della protezione civile in abitazioni isolate

protezione_civile_Misericordia_Magione_emergenza_ghiaccio
protezione_civile_Misericordia_Magione_emergenza_ghiaccio

Macchine spargisale in azione dalle prime ore del mattino di lunedì fino a tarda sera e nei giorni seguenti, risoluzione delle richieste di aiuto, ripresa della normale attività didattica sin dalla giornata di martedì. Così gli uffici del comune di Magione, in collaborazione con i volontari della Misericordia, hanno fatto fronte positivamente all’emergenza neve e ghiaccio. Inoltre, nelle due giornate di maggiore difficoltà non sono stati rilevati incidenti o situazioni di pericolo né sulla viabilità comunale né su quella extracomunale (strade provinciali e regionali).

GLI UFFICI COMUNALI

«Sapendo dell’allerta meteo  – spiegano dall’ufficio lavori pubblici del comune di Magione – è stato predisposto il piano neve che ci ha consentito di intervenire prontamente con mezzi spargi sale dalle prime ore di lunedì mattina fino a tarda sera. Si è data priorità alle strade di maggior comunicazione e si è continuato con lo spargimento di sale su tutte le strade comunali delle frazioni. I mezzi del Comune – due squadre con due veicoli – hanno proseguito il lavoro per tutta la giornata di martedì liberando anche i tratti più difficoltosi (salite, discese, tornanti). In alcuni punti, visto il riformarsi del ghiaccio, sono stati effettuati più passaggi».

Il distaccamento della protezione civile della Misericordia di Magione è intervenuto con circa quattordici volontari per liberare dal ghiaccio le aree di accesso agli edifici scolastici e risposto a richieste di aiuto da persone residenti in località isolate.

PROTEZIONE CIVILE -MISERICORDIA MAGIONE

«Gli interventi hanno riguardato due casi di abitazioni particolarmente solitarie nella zona intorno a Borgogiglione – fa sapere Filippo Rigucci responsabile della protezione civile della Misericordia di Magione –. In un caso si è soccorso una coppia di coniugi in vacanza rimasti bloccati in un’abitazione in mezzo al bosco senza più medicinali e scorte alimentari. Nel secondo caso un abitante del posto che abbiamo aiutato ad uscire con il proprio mezzo e poi assistito trasferendolo in un hotel».

TSA
Anche il personale di Tsa si è attivato con azioni di spargimento sale a mano in zone cittadine del capoluogo e delle frazioni.

SCUOLA
La normale ripresa della circolazione fin dal lunedì sera ha consentito la riapertura già nella giornata di martedì delle scuole del territorio di ogni ordine e grado (compreso l’asilo nido comunale).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*