Un successo la prima volta del trofeo “I Poeti del Judo” a Magione

La manifestazione con oltre 1000 presenze si è tenuta al Palasport sabato 16 e domenica 17 dicembre

I poeti del Judo
I poeti del Judo

MAGIONE  – Grande successo per prima volta del trofeo “I Poeti del judo” a Magione nello splendido Palasport che ha offerto uno spazio assolutamente all’altezza ad una manifestazione che si rinnova e migliore anno dopo anno. Giunti da ogni parte d’Italia i judoka hanno riempito le tre aree di combattimento predisposte, fin dal sabato mattina dove hanno gareggiato le categorie juniores e seniores, differenziati per grado di cintura per permettere agli atleti in gara di confrontarsi con pari livello. Si è proseguito il sabato pomeriggio con la classe Cadetti e la domenica mattina con le classi Esordienti A e B in gara anche loro con suddivisione di cintura a scopo propedeutico.

GRAND PRIX GIOVANISSIMI
Il clou della manifestazione però si è avuto la domenica pomeriggio dove il Gran Prix Giovanissimi ha fornito numeri da record: 41 società partecipanti, più di 400 bambini iscritti divisi tra le categorie bambini, fanciulli e ragazzi, più di 100 pool di combattimento, più di 1000 presenze in un palasport gremito in ogni ordine di posti.

Numeri straordinari per una manifestazione che si sta affermando sempre di più nel panorama nazionale hanno reso magico un pomeriggio straordinario riempiendo il Palasport di Magione.

INTERVENUTI
Non è mancato il sostegno degli organi di governo e del mondo sportivo, con l’intervento, all’apertura della due giorni, del sindaco di Magione Giacomo Chiodini, che ha affermato con forza l’importanza di queste manifestazioni per il messaggio di aggregazione che danno e che sono un mezzo efficacissimo per promuovere i territori.
Anche i vertici dello sport regionale hanno voluto portare il loro sostegno e messaggio al trofeo, con la presenza del generale Domenico Ignozza, presidente del Coni regionale, che ha ribadito ai ragazzi l’importanza di sport come il judo in cui contano lealtà e del rispetto dell’avversario.

Sono intervenuti anche il presidente della Fijlkam Umbria Andrea Arena che ha fatto i complimenti a tutta l’associazione I Poeti del Judo per la macchina organizzativa e il vice presidente Leonardo Perini, che è rimasto per tutti i due giorni di gara a testimoniare la presenza del comitato regionale della Fijlkam. È stato lo stesso vice presidente Perini a presentare un judoka umbro di spicco Luca Poeta attualmente tecnico del gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato e collaboratore tecnico della nazionale italiana.
Hanno contribuito alla buona riuscita del trofeo la Regione Umbria che, con la concessione del patrocinio, ha ribadito che lo sport può essere un buon veicolo attrattivo per dare un impulso diverso alla ricettività dei nostri territori; gli sponsor che con il loro sostegno hanno permesso all’organizzazione di elevare il livello qualitativo dell’evento.

RINGRAZIAMENTI
Un ringraziamento va alla Junior Calcio Magione con il suo presidente Claudio Bellavita che, anch’esso dopo il benvenuto iniziale assieme al sindaco, ha presenziato la manifestazione facendo da supporto per tutte le esigenze necessarie.

CLASSIFICA PER SOCIETÀ
La classifica per società dei due giorni di gara degli agonisti ha visto posizionarsi al primo posto la Rappresentativa Umbria guidata dal C.T. M° Dario Dionisi e i suoi collaboratori tecnici Roberto Colombini e Michael Balzana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*