Solidarietà Magione, ambulanza partita per il Senegal

Contributo da proloco e associazioni per sostenere i costi di trasferimento del mezzo

Solidarietà Magione, ambulanza partita per il Senegal

Solidarietà Magione, ambulanza partita per il Senegal. Raggiungerà entro la fine di ottobre il distretto sanitario del paese di Popenguine in Senegal l’ambulanza partita ieri dalla piazza centrale di Magione. A dare il saluto alle cinque persone dell’equipaggio che si alterneranno alla guida nel lungo viaggio per portare il mezzo a destinazione rappresentanti dell’amministrazione comunale e delle associazioni che, a diverso titolo, hanno permesso che l’iniziativa fosse portata a termine. A dare il saluto ai presenti Bruno Ceppitelli, per l’organizzazione, e il sindaco Giacomo Chiodini.

«Un’iniziativa – ha dichiarato Ceppitelli – che testimonia, ancora una volta, quanto le associazioni di questo territorio siano sensibili alle richieste di aiuto che giungono anche da paesi lontani come il Senegal».
Alla guida del mezzo che si imbarcherà dal porto di Genova per sbarcare a Tangeri, si alterneranno lo stesso Ceppitelli, Fausto Carloni, Giampaolo Maiotti, Marcello Lillini e Giangiacomo Cesarini.

Erano presenti i rappresentanti della Misericordia di Magione e dell’associazione culturale “ALIA” di Perugia, promotori dell’iniziativa; Vanni Ruggeri, presidente del Consiglio comunale, Mario Mariuccini, presidente del Centro sociale anziani che, insieme con altre proloco e associazioni del territorio hanno consentito, con il loro contributo, di poter sostenere le spese necessario per trasferire il mezzo da Magione al luogo di destinazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*