Trasimeno capitale del cinema con “Castiglione Cinema 2018″

Trasimeno capitale del cinema con “Castiglione Cinema 2018"

Trasimeno capitale del cinema con “Castiglione Cinema 2018″. L’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve plaude all’evento culturale “Castiglione Cinema 2018 – RdC incontra”, promosso dalla Fondazione Ente dello Spettacolo con la direzione scientifica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che si terrà nella cittadina lacustre del Trasimeno divenendo “capitale del cinema” dal 4 al 7 ottobre, in occasione dei primi 90 anni di attività della «Rivista del Cinematografo», il più antico mensile italiano che racconta la settima arte.

Trasimeno, contenuti delle quattro giornate

I contenuti della quattro giorni di “Castiglione Cinema 2018” saranno presentati in conferenza stampa (organizzata dalla Fondazione Ente della Spettacolo), lunedì primo ottobre, alle ore 11, presso la sala “San Francesco” del palazzo arcivescovile di Perugia (piazza IV Novembre 6). Interverranno Marco Vinicio Guasticchi, vice presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria, mons. Davide Milani, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, e Sergio Batino, sindaco di Castiglione del Lago.

LEGGI ANCHE: Miss Italia 2018, lunedì la finalissima, votiamo per Miss Cinema Umbria

Gianni Amelio, Michele Placido, Antonio Albanese, Elena Sofia Ricci, Antonietta De Lillo, Lino Guanciale e Francesco Patierno sono alcuni tra i protagonisti del grande schermo presenti a “Castiglione Cinema 2018”. Proiezioni e incontri che affiancheranno alle star cinematografiche personaggi del calibro di Gianni Riotta, Tiziana Ferrario, Alessandro Zaccuri e Daniele Bellasio.

«La quattro giorni – annunciano i suoi promotori – proporrà spazi dedicati alle rassegne cinematografiche con registi e attori dei cast, incontri in piazza che saranno dei veri e propri momenti di confronto in cui il cinema sarà il filo conduttore di un discorso più ampio sulla società e la politica, percorsi formativi dedicati ad alunni delle scuole e ai docenti e la consegna di premi a registi, attori che hanno saputo rinnovare e in alcuni casi persino reinventare la settima arte».

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*