Bullismo e il cyberbullismo, Polizia parla a 140 studenti e 10 insegnanti al Rosselli Rasetti di Castiglione del Lago

al Rosselli Rasetti di Castiglione del Lago

Bullismo e il cyberbullismo, Polizia parla a 140 studenti e 10 insegnanti al Rosselli Rasetti di Castiglione del Lago

Bullismo e il cyberbullismo, Polizia parla a 140 studenti e 10 insegnanti al Rosselli Rasetti di Castiglione del Lago

Bullismo e il cyberbullismo – Incontro della Polizia Postale di Perugia con gli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo “Rosselli-Rasetti” di Castiglione del Lago nell’ambito della campagna educativa della Polizia di Stato sul bullismo e il cyberbullismo.

L’evento ha visto la partecipazione di 140 alunni e 10 insegnanti, accompagnati dalla Dirigente scolastica, Eleonora Tesei che ha espresso il suo apprezzamento per l’operato della Polizia di Stato che ha consentito di accendere una piccola luce di conoscenza su tematiche di difficile approccio, ma profondamente connesse alle attuali dinamiche di vita dei ragazzi.

Gli approfondimenti degli esperti del Centro Operativo di Sicurezza Cibernetica dell’Umbria sulle tematiche del cyberbullismo e dell’adescamento on-line hanno fornito importanti spunti per una navigazione più sicura nel web, utili ad evitare di cadere in trappole virtuali con le successive ripercussioni nella vita reale.

Le ragazze ed i ragazzi della scuola si sono resi conto che le conoscenze esclusivamente tecniche non sempre sono sufficienti ad affrontare le problematiche di socializzazione e di gestione dei propri “spazi virtuali privati”.

I poliziotti hanno spiegato loro l’importanza di evitare di condividere le immagini private, ovvero la necessità di mantenere sempre un linguaggio rispettoso nei confronti di chi, come loro, ha messo la propria “vita” nella rete.
Gli operatori si sono inoltre soffermato su argomenti quali gli hate speech, ovvero i “discorsi d’odio” che trovano nella rete internet e nelle piattaforme social la loro naturale collocazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*