Motobefana 2023. Magione ospita l’iniziativa che unisce passione e solidarietà

Realizzata a scopo benefico, prevede la partenza da Perugia e arrivo ad Agello per l’incontro con gli ospiti della residenza “Nuova Alba”.

presentazione_Motobefana_2023

Motobefana 2023. Magione ospita l’iniziativa che unisce passione e solidarietà

Il territorio di Magione ospiterà per la quarta volta la manifestazione “Motobefana UISP” che unisce la passione motociclistica alla solidarietà in programma il 6 gennaio con partenza  delle moto da Corso Vannucci a Perugia e arrivo ad Agello per l’incontro con gli ospiti della residenza “Nuova Alba”.

Una manifestazione che vanta ogni anno tanti appassionati motociclisti per i quali sono previsti due percorsi: uno stradale di circa 50 Km riservato a moto stradali e d’epoca, e uno fuoristrada di circa 30 km per enduro con partenza alle ore 9.00 per proseguire con il primo riordino previsto alle ore 9.30 a Olmo, da dove i due percorsi si divideranno per poi riunirsi al secondo riordino a Montebuono alle 11.30 presso Busso Cash & Carry che offrirà il ristoro per tutti i partecipanti.

La presentazione della Motobefana, arrivata alla ventiseiesima edizione, è avvenuta nella sala del Consiglio comunale di Magione. Dopo i saluti del sindaco, Giacomo Chiodini, il presidente regionale dell’ Unione italiana sport per tutti (Uisp) Fabrizio Forsoni ha sottolineato le finalità dell’associazione da lui presieduta che svolge un fondamentale ruolo sociale nel settore sportivo.

“La manifestazione – hanno ricordato i responsabili dell’organizzazione Francesco Corsini e Mirko Fuso nasce in occasione del terremoto che colpì il territorio del folignate. Da allora, ogni anno, cerchiamo di portare un simbolico contributo di solidarietà nei luoghi e nelle realtà che abbiano piacere di ospitarci e Magione, da questo punto di vista, è sempre stata pronta ad accoglierci. In passato la Motobefana è già stata ospitata sul territorio magionese presso la casa alloggio “I Tulipani” – Famiglia Nuova di Montebuono, poi nel 2017 al Circolo Canottieri di San Feliciano con i bambini terremotati ospiti del Comune e nel 2019 alla Comunità alloggio “Dopo di Noi” ex ospedaletto.”

“La Motobefana – hanno aggiunto – è un appuntamento importante che UISP condivide con le Amministrazioni e le Associazioni interessate per sostenere l’impegno dello sport per tutti a favore di una concreta solidarietà fra cittadini. Il nostro invito è rivolto come sempre a tutti coloro che, sfidando il meteo, vorranno condividere in moto questo percorso di solidarietà per donare con semplicità e spontaneamente un po’ di conforto e vicinanza.”

Presenti anche Gianni Dentini dell’associazione Amici di Nuova Alba nata nell’ambito dell’omonima comunità, con sede ad Agello, che si occupa di assistenza continuativa ai propri ospiti con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali; l’assessore Silvia Burzigotti, il presidente della proloco di Agello, Francesco Mezzetti, il proprietario della struttura, Emanuele Tondini, e la responsabile Eleonora Badii.

L’iniziativa è promossa dal Comitato regionale UISP Umbria e dal settore di attività UISP Umbria Motorismo, con l’unità di Protezione civile MOTO s.o.s. e la Asd team professional in collaborazione con Moto turismo Umbria.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*