Rossella Brescia ospite speciale dello Spazio Kossuth a Città della Pieve

Danzatrice eccellente, conduttrice televisiva e attrice, si racconterà in una intervista aperta al pubblico

 
Chiama o scrivi in redazione


Rossella Brescia ospite speciale dello Spazio Kossuth a Città della Pieve. La danza mi ha regalato un profondo senso del dovere Sarà un sabato speciale allo Spazio Kossuth. Alle 18 l’incontro con uno dei personaggi più amati della televisione e del teatro italiano: Rossella Brescia. Danzatrice eccellente, conduttrice televisiva e attrice, si racconterà in una intervista aperta al pubblico: “La danza mi ha regalato un profondo senso del dovere e una grande disciplina”

Lo Spazio Kossuth di Città della Pieve avrà un ospite d’eccezione sabato 24 settembre. Alle ore 18 è in programma l’incontro aperto al pubblico con uno dei personaggi più amati della televisione e del teatro italiano: Rossella Brescia. Danzatrice eccellente, conduttrice televisiva, attrice, Rossella Brescia si diploma col massimo dei voti presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Comincia così una felice carriera divisa tra i tanti programmi televisivi, da “Cuori e denari” fino a “Buona Domenica” e “Amici” e il teatro, interpretando ruoli di grande spessore come “Carmen, Medea, Cassandra” nell’omonimo balletto del maestro Luciano Cannito.

“Da ragazzina esisteva solo la danza. Avevo l’ambizione di imparare la tecnica al massimo delle mie possibilità. Non di diventare qualcuno. Quando vedevo allieve o danzatrici più brave di me, le osservavo cercando di imparare. Non potevo essere invidiosa. Ma solo ammirata”.

“La danza mi ha regalato un profondo senso del dovere e una grande disciplina. Se sono riuscita a realizzare delle cose durante la mia vita lo devo all’abnegazione e la determinazione che quest’arte mi ha donato”.

Ancora appuntamenti eccellenti, quindi, allo Spazio Kossuth, nato nel 2015 per rendere omaggio alla memoria del maestro Wolfgang Alexander Kossuth, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Città della Pieve. Dopo Elisabetta Terabust, Luciana Savignano e Oriella Dorella l’anno del balletto propone in calendario Rossella Brescia. In un’intervista aperta al pubblico la danzatrice e conduttrice di Martina Franca si racconterà a Francesco Borelli. Un viaggio tra i momenti più importanti della sua vita, tra gli eventi che hanno caratterizzato una felicissima carriera, e tra i ricordi di un’artista che ha fatto della bellezza e della professionalità il proprio cavallo di battaglia.  L’incontro si concluderà con una degustazione di vini offerta dall’Azienda Agricola Lorenzo Cecchetelli, Località Scatolla di Montegabbione.

La mostra “OSA, CREA, DANZA”, perno costante di quest’anno dedicato alla danza, prosegue quindi il suo percorso nel mondo del balletto all’insegna dell’eccellenza. Grandi incontri e grandi momenti di danza per rendere omaggio all’arte “fra tutte la più bella”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*