Fibre naturali e Tessuti, manifestato interesse per la mostra

Fibre naturali e Tessuti, manifestato interesse per la mostra

Fibre naturali e Tessuti, manifestato interesse per la mostra

La Mostra  “Fibre naturali e tessuti nella storia”, organizzata dal Gruppo Ecologista “Il Riccio”, a Città della Pieve, è ormai chiusa da tempo, ma l’eco della sua originalità e dell’interesse suscitato, sono ancora attuali.

La guida sapiente del naturalista Mario Morellini e dell’appassionato presidente del “Riccio”, Riccardo Testa, ha reso ulteriormente accattivanti i numerosi oggetti in mostra con spiegazioni coinvolgenti, esperimenti, attività laboratoriali; le osservazioni al microscopio hanno permesso di scoprire mondi affascinanti; i visitatori hanno potuto partecipare attivamente e toccare con mano il mondo delle fibre e dei colori  e quello altrettanto interessante della tessitura.

Una mostra completa nel suo genere, particolarmente attraente, vivace, colorata, ricca di informazioni e curiosità, in grado di lasciare il segno, sicuramente un piacevole ed interessante ricordo. Buon successo di visitatori  molto interessati; alto il gradimento e l’apprezzamento.

In visita anche le classi seconde e quarte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “Pietro Vannucci” di Città della Pieve, più di sessanta alunni, in più turni, che, grazie anche al valido aiuto delle docenti, hanno mostrato un elevato grado di attenzione, interesse, curiosità.

Hanno potuto osservare, toccare, manipolare, lavorare fibre di origine animale, vegetale, minerale e  sperimentare colori anch’essi di origine animale, vegetale, minerale.

Gli alunni delle classi quarte ci hanno inviato alcune loro semplici riflessioni che ci piace condividere con voi: “Alla Mostra ho provato gioia e felicità perché ho visto e toccato oggetti, strumenti, materiali che non conoscevo.”

“La Mostra mi è piaciuta perché gli esperti sono stati carinissimi e ci hanno spiegato un sacco di cose.” “La visita alla Mostra è stata molto bella e interessante perché c’erano tante cose. Mi è piaciuto poter toccare gli oggetti, soprattutto far funzionare il telaio! Mi sono tanto divertita,  un’uscita così bella capita una sola volta nella vita!”

“La visita alla Mostra mi è piaciuta tanto perché il signor Mario ci ha fatto toccare e usare molti strumenti; in più ci hanno fatto vedere cose interessanti al microscopio. Mi sono proprio divertita.” “La visita alla Mostra mi è piaciuta perché ho provato il telaio e perché ho scoperto che ci sono dei piccoli insetti che possono colorare i tessuti.”

“L’uscita mi è piaciuta moltissimo. È stato bello poter toccare tanti materiali diversi.” “Mi sono divertito molto durante la mattinata. Non sapevo che si potevano creare i colori con i fiori, gli animali e le foglie. Le guide sono state davvero super!!!”

“L’uscita mi è piaciuta molto. Il momento in cui mi sono divertita di più è stato quando abbiamo filato con il telaio, non lo avevo mai fatto, è stato bellissimo!”

“Andare alla mostra è stato davvero interessante. L’esperto Mario ci ha spiegato tante cose e ci ha fatto toccare tanti materiali. Adesso mi sento molto più informato!” Le riflessioni mettono tutte in evidenza l’importanza del toccare, dello sperimentare, dello scoprire a conferma di quanto mostre e musei possano essere vivi e veicoli di informazione e formazione, stimolo alla curiosità ed alla ricerca.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
17 − 1 =