Il Filet di San Feliciano in esposizione nelle sale di Palazzo Mocenigo a Venezia

L’iniziativa è parte del percorso per la candidatura del merletto a patrimonio immateriale dell'Umanità dell'Unesco

Filet_Modano_Palazzo_Mocenigo

Il Filet di San Feliciano in esposizione nelle sale di Palazzo Mocenigo a Venezia

Le splendide sale di Palazzo Mocenigo a Venezia, sede del Centro Studi di storia del tessuto, del costume e del profumo, ha ospitato una esposizione dei lavori realizzati a filet modano di San Feliciano, Magione. La mostra rientra nelle attività portate avanti dall’associazione Filet modano di San Feliciano da anni  impegnata nella tutela e promozione di quest’arte in collaborazione con la locale proloco. Nell’occasione le merlettaie  hanno anche dato dimostrazione dell’antica tecnica del ricamo su rete tradizionale dell’area del Trasimeno.

“L’iniziativa – spiega Antonella Catalano presidente dell’associazione – rientra nel percorso avviato alcuni anni fa per la candidatura del merletto a patrimonio immateriale dell’Umanità dell’Unesco. Ogni venerdì le sale di Palazzo Mocenigo sono aperte alle dimostrazioni di un tipo di merletto. Il nostro filet modano, inserito nella rete dei merletti, ha quindi potuto essere mostrato in questa prestigiosa sede che, ricordo, conserva un importantissimo patrimonio di documenti d’archivio sulla storia di tessuti, ricami e merletti che vengono consultati ogni anno da studiosi di tutto il mondo. Il Museo è ovviamente collegato all’altro importante museo del merletto presente dell’Isola di Burano.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*