Mobilità sostenibile, Perugia, Unione Comuni Trasimeno e Corciano fanno squadra

 
Chiama o scrivi in redazione


Mobilità sostenibile, Perugia, Unione Comuni Trasimeno e Corciano fanno squadra
Mobilità sostenibile, Perugia, Unione Comuni Trasimeno e Corciano fanno squadra

Mobilità sostenibile, Perugia, Unione Comuni Trasimeno e Corciano fanno squadra

Fanno squadra Perugia, l’Unione dei Comune del Trasimeno e Corciano, per una programmazione comune sulla mobilità sostenibile, le infrastrutture e le politiche turistiche.

© Protetto da Copyright DMCA

Ieri mattina si è tenuto l’incontro promosso dal sindaco di Perugia Andrea Romizi e dal Presidente dell’Unione dei Comuni del Trasimeno Giulio Cherubini, a cui hanno partecipato, per l’Unione, anche il sindaco di Piegaro Roberto Ferricelli (assessore alle politiche infrastrutturali), il sindaco di Castiglione del Lago Matteo Burico (assessore al turismo), il sindaco di Città della Pieve Fausto Risini (vicepresidente e sindaco del territorio di snodo per il collegamento tra Chiusi e Perugia) e l’assessore all’urbanistica del Comune di Corciano Francesco Mangano.

L’obiettivo, prospettato dal Trasimeno e rilanciato da Perugia e Corciano, è quello di una proposta di collaborazione organica e ieri sono state condivise le questioni più rilevanti: procedere speditamente, partendo dalla verifica sull’ampliamento fino al Trasimeno dei progetti di mobilità sostenibile e innovativa elaborati da Perugia, anche all’interno delle possibilità del Recovery e in funzione dell’auspicato raccordo delle due fermate di Alta Velocità di Perugia e Chiusi, e coordinare la progettazione per la mobilità dolce elettrica, con l’estensione dei collegamenti ciclopedonali del Trasimeno nelle due direttrici, Perugia e Toscana.

“Evidenti – commentano gli amministratori – le connessioni con le potenzialità turistiche, per cui i territori sono allo studio per una compartecipazione ad un soggetto di promozione unitario”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*