Terremoto al Trasimeno, controlli effettuati, nessun problema a Magione

Scappano però i turisti, paura è più grande della bellezza del Lago

Terremoto al Trasimeno, controlli effettuati, nessun problema a Magione
Lago Trasimeno

Terremoto al Trasimeno, controlli effettuati, nessun problema  a Magione La paura del terremoto si fa sentire anche al Trasimeno. Nonostante i territori lacustri non abbiamo fortunatamente risentito del sisma, come purtroppo accaduto nel Lazio e nelle Marche e in alcune aree del Cuore Verde, si sta comunque assistendo a una continua disdetta di prenotazioni già acquisite. Complici sicuramente le ricorrenti scosse di questi giorni, la terra ha infatti continuato a tremare nelle zone colpite dal sisma dopo quel drammatico 24 agosto ma nessun problema è stato evidenziato nel territorio lacustre.

A rassicurare i turisti che stanno lasciando Magione e le sue frazioni per paura, arrivano le parole dell’assessore al turismo e alle attività produttive Cristina Tufo: “Le prenotazioni per il mese di settembre – spiega l’assessore – erano assolutamente positive, grazie anche ai numerosi eventi che Magione, ma anche il Trasimeno più in generale, sta proponendo”. Molte presenze erano previste in occasione del Festival delle Corrispondenze che si svolgerà dal due al quattro settembre, con anteprima il primo settembre: “Ma purtroppo – continua la Tufo – molte strutture ricettive stanno ricevendo disdette per paura del terremoto.

Esprimiamo, come già fatto in questi giorni, solidarietà e vicinanza ai territori colpiti dal sisma e rassicuriamo turisti e visitatori che il Trasimeno fortunatamente non ha subìto danni. Ringraziamo i volontari della Misericordia di Magione per l’importante lavoro che stanno facendo per aiutare le popolazioni in difficoltà”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*