Tutti pazzi per gli scacchi a Castiglione del Lago

 
Chiama o scrivi in redazione


Tutti pazzi per gli scacchi a Castiglione del Lago

Tutti pazzi per gli scacchi a Castiglione del Lago
A vincere Armellini Marco con 7 su 7, secondo Gradi Wladimiro e terzo Bigi Filippo.

Si è appena concluso il progetto “Scacchi a scuola” nel distretto scolastico di Castiglione del Lago, progetto che per il secondo anno consecutivo ha coinvolto la scuola Rosselli-Rasetti e che quest’anno ha coinvolto oltre 400 ragazzi.

A coordinare il progetto è stata la forte collaborazione tra la lungimirante Preside Eleonora Tesei, che in questo modo si avvicinata come nessuno prima d’ora in Umbria agli esempi nord europei ed iberici che insegnano scacchi come materia curriculare, e la ormai celeberrima Accademia Internazionale di Scacchi.

A credere nel progetto non solo la Preside ed il corpo docenti, ma anche l’amministrazione comunale di Castiglione del Lago che ha presenziato al torneo di fine corso che si è tenuto Domenica 21 nella frazione di San Fatucchio.

Il vicesindaco Pioppi ha fortemente elogiato questa iniziativa che si colloca all’interno di un macro-progetto di miglioramento del livello culturale locale.

Una menzione d’onore va fatta,poi, a quei ragazzi che iniziarono i corsi di scacchi nel precedente anno scolastico e che bonariamente hanno institito con i propri genitori affinché si potesse trovare uno spazio per approfondire lo studio sulle 64 caselle.

Da qui l’idea della libreria Libri Parlanti di dedicare una sera a settimana al gioco degli scacchi con lezioni da parte degli istruttori dell’Accademia Internazionale di Scacchi e un giovane pubblico affamato di conoscenza.

Al torneo di Domenica hanno partecipato 50 ragazzi dai 5 ai 15 anni e con grande entusiasmo da parte dei genitori ci sono stati alcuni ragazzi che con sole poche decine di lezioni hanno dato prova di avere la stoffa per continuare a livello agonistico questa disciplina sportiva.

Che venga proprio da Castiglione del Lago il futuro Campione Italiano di scacchi? Intanto a vincere il torneo e’ stato vinto da Armellini Marco con 7 su 7, secondo Gradi Wladimiro e terzo Bigi Filippo.

La presenza del Vicesindaco Pioppi unitamente a quella della Vicepresidente della Federazione Internazionale di Scacchi Martha Fierro, che da anni ha scelto l’Umbria come sua seconda casa, fa sperare – se non quasi avere la certezza – che proprio a Castiglione del Lago possa nascere il primo grande polo scacchistico regionale, una culla per giovani talenti e un terreno fertile su cui allenare giovani campioni.

scacchi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*