Poste italiane, numerosi gli interventi nei 34 piccoli comuni della provincia di Perugia

Poste italiane numerosi gli interventi 34 piccoli comuni provincia di Perugia

Poste italiane, numerosi gli interventi nei 34 piccoli comuni della provincia di Perugia

7 ATM Postamat installati (Cerreto di Spoleto, Costacciaro, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, Preci, Vallo di Nera), altri 6 sostituiti con apparecchi di nuova generazione, 33 località interessate da progetti di decoro urbano con il restyling delle cassette rosse di impostazione, 55 Uffici Postali della regione in cui è stato installato il Wi-Fi gratuito.


Fonte: Ufficio stampa
Poste Italiane


Sono questi gli interventi realizzati ad oggi nei 34 Piccoli Comuni della Provincia di Perugia nell’ambito del programma promosso dall’Azienda, dal 2018 al 2021, in favore dei Piccoli Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti.

Inoltre, in provincia di Perugia, Poste Italiane ha messo a disposizione di 7 Amministrazioni locali altrettanti POS in comodato d’uso gratuito e ben 25 scuole sono state abilitate al programma “Risparmio che fa scuola”.

L’attenzione riservata ai Piccoli Comuni e alle comunità locali confermano ancora una volta il ruolo di Poste Italiane, capace, con i suoi quasi 160 anni di storia, di essere una realtà unica in Italia per dimensioni, riconoscibilità, capillarità e fiducia da parte dei cittadini. Poste Italiane è presente nel tessuto sociale ed economico della provincia di Perugia con 195 Uffici Postali, 12 Centri di Distribuzione, 115 ATM Postamat e 92 Punto Poste, ovvero reti terze quali tabaccai o stazioni di servizio ENI.

Le iniziative dedicate ai Piccoli Comuni, la cui realizzazione è consultabile sul sito www.posteitaliane.it/piccoli-comuni, sottolineano l’impegno di Poste Italiane che mette a disposizione dei cittadini della provincia perugina una rete fisica e digitale unica in Italia. Le due reti operano in modo perfettamente integrato e grazie a questa preziosa doppia dimensione, Poste Italiane riesce a proporsi come ‘azienda-piattaforma’ per il Paese, in grado di offrire in tutta la provincia una serie di servizi e prodotti diversi secondo le necessità di tutti i cittadini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*