Motocross Gioiella, domenica il campionato toscano con 150 piloti

Motocross Gioiella, domenica il campionato toscano con 150 piloti

Motocross Gioiella, domenica il campionato toscano con 150 piloti. Si va profilando come un singolare derby Umbria – Toscana la gara di motocross in programma domenica 8 luglio al circuito “Vinicio Rosadi” di Gioiella. La manifestazione è valida per il campionato della regione confinante, che ormai da anni “migra” a Castiglione del Lago per aggiungere una pista di particolare livello alla sua serie stagionale; ma il concomitante annullamento di una prova del campionato umbro ha convinto numerosi piloti di casa ad iscriversi alla gara e così ad emergere sarà anche l’imprevisto confronto tra le scuole delle due regioni.

Sotto la regia organizzativa del Moto Club Trasimeno, il programma proporrà le categorie del Minicross (Debuttanti, Cadetti, Junior e Senior), la classe 125 Junior e Senior, e le classi MX1 ed MX2 aperte alle categorie Elite/Fast, Expert/Rider e Veteran.

Di quest’ultimo raggruppamento fanno parte i piloti di età compresa tra i 40 e i 56 anni; visto che i Debuttanti del minicross possono scendere in pista a soli 8 anni di età, la gara comprenderà dunque un range di concorrenti che spazia quasi su mezzo secolo, a conferma che la passione per il fuoristrada non conosce veramente stagioni. Le altre sono invece categorie di merito che fanno riferimento al ranking in cui Federmoto ha inserito tutti i piloti italiani di motocross. In totale si prevede dunque la presenza di ben 150 conduttori che, nella sola giornata di domenica, scenderanno prima in pista per le prove e poi per la fitta serie di manche valide per il campionato toscano.

Ovviamente l’attenzione si concentrerà maggiormente sulle categorie di maggior spicco ma, se si dovesse indicare una vedette della manifestazione, questa figura proprio nel minicross, in particolare tra i Cadetti, e risponde al nome di Brando Rispoli.

Toscano di Porto Ercole, 11 anni non ancora compiuti, figlio d’arte (il papà Graziano è stato forte crossista e poi specialista di Supermotard), Brando è considerato dai tecnici una delle promesse più interessanti del motocross nazionale.

Basta vederlo in azione sulla sua piccola KTM 65 per rendersi conto che si tratta di un pilota di levatura nettamente superiore: vola leggero sugli ostacoli, ha uno stile che abbina naturalezza ad eleganza, è velocissimo, implacabile in gara e sembra non soffrire la stanchezza. Levato poi il casco è un ragazzino normalissimo che gioca e scherza con tutti. Rispoli è in questo momento in lizza per il titolo italiano ed europeo della Cadetti e coltiva un sogno, quello di qualificarsi per il “mundialito” del minicross, in calendario a settembre in Nuova Zelanda. Brando Rispoli in azione vale dunque, come si usa dire, il prezzo del biglietto.

Anche perché in ogni caso il Moto Club Trasimeno ha fissato quote popolarissime: 10 Euro il tagliando intero e 8 il ridotto per i ragazzi ed i soci Federmoto. Dopo questa gara, la pista intitolata a Vinicio Rosadi osserverà la pausa estiva che andrà avanti fino a fine agosto; da settembre riprenderanno gli allenamenti ed il 15 e 16 si disputerà una prova di campionato umbro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*